11 ore fa:La Straface inaugura nuova punto politico a Rossano e parla di turismo: «Ci ispireremo a Tropea»
16 ore fa:Imposte e Documento unico di Programmazione, torna a riunirsi il Consiglio comunale
13 ore fa:Il purgatorio è finito: la Rossanese è l’Eccellenza
19 ore fa:VOLLEY FEMMINILE - Sconfitta interna "indolore" per la Caffe San Vincenzo: quarto posto blindato
13 ore fa:Fu la Panaghia la prima chiesa di Rossano? C'è un indizio storico
18 ore fa:Era stato stato accusato di violenza, assolto un agente di polizia
20 ore fa:Viaggio tra i Feudi della Sila Greca - Calopezzati, dai Caputo alla scomparsa di Covella Ruffo
21 ore fa:Cosa si dice nella Calabria del nord-est: una settimana di notizie
12 ore fa:Conte arriva a Corigliano-Rossano e con Stasi è amore a prima vista: «È una garanzia»
17 ore fa:La Lega Navale incontra l'Esecutivo: in vista nuovi progetti per Corigliano-Rossano

Detenzione a fini di spaccio: arrestato panettiere, nascondeva la droga nel magazzino

1 minuti di lettura

COSENZA - Nell’ambito della lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti i carabinieri del Comando Compagnia di Rende hanno arrestato un uomo per detenzione di hashish ai fini di spaccio. L’attività investigativa ha permesso di risalire ad un panettiere 45 enne, titolare di un panificio di Bisignano (CS). Durante la perquisizione, che ha visto l’impiego di diverse pattuglie dell’Arma, tra cui il personale del Nucleo Operativo e Radiomobile di Rende, della locale Stazione Carabinieri di Bisignano e delle unità cinofile del Nucleo di Vibo Valentia, sono stati trovati alcuni panetti di hashish del peso complessivo di 250 grammi (duecentocinquanta) e di gr. 2,28 (due/vrg/ventotto) di “marijuana”, abilmente nascosti all’interno di un magazzino adiacente al panificio.

Grazie all’infallibile fiuto di “Black”, il pastore tedesco in servizio presso il Nucleo Cinofili dei Carabinieri di Vibo Valentia, è stato possibile rinvenire il quantitativo di stupefacente scaltramente occultato. Sequestrato anche l’occorrente per il confezionamento delle dosi da immettere sul mercato, come bilancini di precisione per pesare lo stupefacente. L’arrestato, su disposizione del magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Cosenza, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

 

 

Rita Rizzuti
Autore: Rita Rizzuti

Nata nel 1994, laureata in Scienze Filosofiche, ho studiato Editoria e Marketing Digitale. Amo leggere e tutto ciò che riguarda la parola e il linguaggio. Le profonde questioni umane mi affascinano e mi tormentano. Difendo sempre le mie idee.