14 ore fa:Ripartono a ritmo serrato i cantieri del Nuovo Ospedale: D'Agostino cerca manodopera locale
12 ore fa:La storia delle scatoline liquirizia Amarelli al Ministero del Made in Italy
12 ore fa:Ecco i 24 eletti del nuovo Consiglio Comunale di Corigliano-Rossano: Rosellina Madeo la più votata
14 ore fa:Elezioni Comunali a Co-Ro, ancora nessun dato ufficiale sui Consiglieri eletti
17 ore fa:Odissea 2000, sabato 15 parte Olympus con i Pittagorici e il loro pranzo degli dei
13 ore fa:L'Unical continua a crescere: per il quinto anno consecutivo aumenta la percentuale di iscritti
15 ore fa:Sanità, l'allarme di Laghi: «Qualcuno vuole portare al tracollo l'ospedale di Castrovillari»
17 ore fa:Cassano Jonio, Falbo soddisfatto per i risultati delle ultime consultazioni elettorali
13 ore fa:Cambia la viabilità sul lungomare Colombo di Cariati per la stagione estiva
25 minuti fa:Caloveto chiede l’attivazione dei pozzi del Trionto

«Lavoratore licenziato per essersi iscritto alla Cgil». Il sindacato lunedì scende in strada

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Sarà una giornata di sciopero e mobilitazione quella del prossimo lunedì 27 maggio a Corigliano-Rossano. Nella zon industriale di contrada Salice dove opera la cooperativa locale “3 Emme”, nella sede del centro di distribuzione Conad in appalto per la azienda madre Pac 2000, la Cgil ha attivato la mobilitazione dopo l'interruzione delle trattative tra la società cooperativa e gli stessi sindacati.

«I lavoratori rappresentati dalla Filcams Cgil - si legge nella nota del segretario di categoria, Andrea Ferrone - stanchi delle prese in giro della cooperativa hanno deciso di incrociare le braccia per tutta la giornata e saranno di fronte ai cancelli della ditta per dimostrare tutta la loro riprovazione nei confronti di uno squallido rapporto col sindacato, fino ad ora mai presente in azienda a causa della paura e del comportamento antisindacale messo in atto da anni».

«Oggi finalmente - aggiunge Ferrone - è stata aperta una breccia che ha portato alla nomina di un rsa ed all’iscrizione di un buon numero di lavoratori che sono intenzionati a rivendicare i propri diritti senza farli calpestare più al padrone di turno».

Gli aspetti più gravi della vertenza che si è venuta a creare a Pac2000 sono principalmente due: il licenziamento ingiustificato di un lavoratore iscritto da poco alla Filcams Cgil, «che sarà prontamente impugnato in tribunale se la 3 Emme non farà marcia indietro», ed il mancato riconoscimento dell’indennità di trasferimento che la stessa azienda si era impegnata a riconoscere «ma solo a chiacchiere».

«Difatti - sottolinea ancora il Segretario della Filcams - la sede aziendale, per scelta a quanto pare della Pac 2000 che serve il noto marchio Conad, sarà trasferita a brevissimo da Corigliano-Rossano a Montalto. La cooperativa pretende che tale viaggio giornaliero che le maestranze dovranno affrontare a partire dal mese di giugno sia esclusivamente a proprie spese! Come se i lavoratori fossero onorevoli della repubblica taliana e non padri di famiglia che a malapena guadagnano poco più di mille euro al mese».

Per tutte queste ragioni, dunque, la Filcams Cgil ha invitato gli oltre duecento dipendenti della 3 Emme a lottare contro questo atteggiamento aziendale grottesco aderendo allo sciopero di lunedì prossimo.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.