18 ore fa:Una delegazione di agricoltori calabresi pronti a partire per Bruxelles 
2 ore fa:Le Lampare Bjc lanciano un appello al Sindaco Minò contro la chiusura della rete ferroviaria jonica
15 ore fa:Teatro, musica e cinema: l'Unical porta in scena un cartellone dal grande respiro artistico
18 ore fa:Igiene ambientale, Tavernise (M5S): «A Crosia si calpesta la dignità dei lavoratori»
14 ore fa:“Linea Bianca” in Sila per una puntata dedicata ai tesori delle montagne calabresi
16 ore fa:Unical: Sfiduciato il Presidente del Consiglio degli Studenti Gregorio Collia
12 minuti fa:Tra le "Miglior Tesi di Laurea" della Iuav di Venezia c'è quella del rossanese Giulio Gigliotti
42 minuti fa:È morto Tonino Mundo, uno dei leoni socialisti dello Jonio
15 ore fa:Studenti della Tieri in visita ai cantieri del nuovo ospedale. Occhiuto li rassicura: «Concluderemo i lavori entro la terza media!»
17 ore fa:Amedeo Fusco racconta Frida Kahlo a Venezia

"Com nu presep", scopriamo il Natale in versione Retake

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO – Si avvicina l’appuntamento di Retake “Com nu presep”. Quest’anno il gruppo Retake ha deciso di proporre un percorso «storico e sensoriale» tra le vie del paese, che farà immergere i visitatori nelle atmosfere presepiali e rivivere tradizioni ormai perdute.

«Ci saranno - si legge nella nota - i personaggi del presepe tradizionale calabrese come U latr e ra murtidda o Stefanina, il suono delle zampogne artigianali, i prodotti tipici. Un viaggio che si snoderà nel Centro Storico di Rossano trasformandolo per una sera in un vero e proprio villaggio della natività».

«"Com un presep" è l'evento natalizio targato Retake Rossano, con il patrocinio del Comune di Corigliano-Rossano, che vedrà i partecipanti immergersi in un percorso di storia e atmosfera natalizia fra vicoli e "vicinanz" che si concluderà in Piazza Steri, con una degustazione di prodotti tipici. Protagonisti assoluti, come nell'edizione dello scorso anno, i scoratedd fatti a mano. Oltre al solito enorme lavoro dei volontari ci saranno i suonatori di All'Uso Antico, le scenografie di SoeVe e di Vincenzo Ratti, i costumi de La Sarta Creativa».

 

Rita Rizzuti
Autore: Rita Rizzuti

Nata nel 1994, laureata in Scienze Filosofiche, ho studiato Editoria e Marketing Digitale. Amo leggere e tutto ciò che riguarda la parola e il linguaggio. Le profonde questioni umane mi affascinano e mi tormentano. Difendo sempre le mie idee.