3 ore fa:"Dammi un attimo" debutta domani al Teatro Sybaris di Castrovillari
3 ore fa:Chiusi due locali di Acri, perché «ritrovo abituale di soggetti pregiudicati»
4 ore fa:All’Istituto comprensivo di Mandatoriccio il nuovo anno inizia con l’Arte
2 ore fa:La Cosenza Corse mette nel mirino tre titoli italiani. Grande attesa per il fine settimana
57 minuti fa:Mobilità, la littorina jonica sarà di nuovo "accessibile": task force immediata per abbassare i prezzi dei ticket viaggio
4 ore fa:L'associazione "Unione è Forza" apre una sede a Schiavonea
3 ore fa:Enogastronomia e tradizione, tutto pronto per la "Confraternita della Frittola Calabrese – La Quadara"
1 ora fa:Anche in Calabria parte il progetto di empowerment femminile: una scuola di politica per giovani donne
2 ore fa:Basta emigrazione sanitaria per Neurologia pediatrica e Neuropsichiatria infantile
27 minuti fa:Crisi economica, l'Amministrazione comunale di Frascineto "tiene a bada" la pressione fiscale

Ambito Territoriale Sociale di Cariati, approvato il primo Piano di Zona 2021-2023

1 minuti di lettura

CARIATI - Attuare un sistema integrato di interventi e servizi che parta da una fotografia di quelli che sono i reali bisogni sociali e consenta di studiare, individuare e mettere in atto risposte adeguate ed efficaci per i cittadini di questo territorio. - Dopo anni dalla prima redazione è stato finalmente approvato il primo Piano di Zona 2021-2023, prodotto dall'Ambito Territoriale Sociale di Cariati.

È quanto fanno sapere i sindaci di Cariati, Bocchigliero, Campana, Mandatoriccio, Pietrapaola, Scala Coeli e Terravecchia esprimendo soddisfazione per questo importante risultato che aggiunge un ulteriore tassello al modello di welfare che insieme si sta portando avanti: il più vicino possibile e a misura di cittadino.

Gli amministratori si complimentano e ringraziano l'Ufficio Area Servizi alla Persona del Comune di Cariati (capofila), l'equipe del Fondo Povertà 2018-2019 e quanti hanno partecipato alla redazione e approvazione del documento. Con un’attività che si è intensificata intorno a giugno 2021 e che ha coinvolto Azienda sanitaria Provinciale, associazioni, Terzo Settore e scuole, il passo successivo sarà quello di calendarizzare nuovi incontri relativi ai tavoli tematici (famiglia, infanzia, minori in condizione di disagio, donne e giovani - Persone Anziane - Persone con disabilità - Dipendenze - Salute Mentale - Povertà e inclusione sociale – Immigrazione). 

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

25 anni. Laureata in scienze della comunicazione. Laureanda magistrale in comunicazione e tecnologie dell'informazione. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia