2 ore fa:La Capitaneria di Porto di Corigliano-Rossano festeggia Santa Barbara
1 ora fa:"Sibari da toccare", l'esperienza che il Parco archeologico propone a persone cieche e ipovedenti
8 minuti fa:“Rispetto per l’Ospedale di Policoro” è il nome dell’iniziativa nata a in difesa dell’ospedale del Metapontino
1 ora fa:Le reliquie di San Giuseppe Moscati ad Altomonte, importante attrattiva per il turismo religioso
1 ora fa:Proroga dei poteri commissariali conferiti ad Occhiuto. «Il governo Meloni, con i fatti, vicino alla Calabria»
27 minuti fa:«Il sistema sanitario calabrese pronto a sbattere fuori dalla porta gli infermieri assunti nell’emergenza»
4 ore fa:Tasse d’ancoraggio ridotte a sostegno dei traffici portuali
1 ora fa:Emergenza rifiuti pronta a riesplodere: Cariati dice no ad un Natale con la spazzatura per strada
2 ore fa:Colpo di scena nel Pd a Villapiana: si dimette il segretario cittadino Joseph Guida
3 ore fa:«I precari della sanità presto saranno per strada... Unimpresa è disponibile ad assumerli»

Ambito Territoriale Sociale di Cariati, approvato il primo Piano di Zona 2021-2023

1 minuti di lettura

CARIATI - Attuare un sistema integrato di interventi e servizi che parta da una fotografia di quelli che sono i reali bisogni sociali e consenta di studiare, individuare e mettere in atto risposte adeguate ed efficaci per i cittadini di questo territorio. - Dopo anni dalla prima redazione è stato finalmente approvato il primo Piano di Zona 2021-2023, prodotto dall'Ambito Territoriale Sociale di Cariati.

È quanto fanno sapere i sindaci di Cariati, Bocchigliero, Campana, Mandatoriccio, Pietrapaola, Scala Coeli e Terravecchia esprimendo soddisfazione per questo importante risultato che aggiunge un ulteriore tassello al modello di welfare che insieme si sta portando avanti: il più vicino possibile e a misura di cittadino.

Gli amministratori si complimentano e ringraziano l'Ufficio Area Servizi alla Persona del Comune di Cariati (capofila), l'equipe del Fondo Povertà 2018-2019 e quanti hanno partecipato alla redazione e approvazione del documento. Con un’attività che si è intensificata intorno a giugno 2021 e che ha coinvolto Azienda sanitaria Provinciale, associazioni, Terzo Settore e scuole, il passo successivo sarà quello di calendarizzare nuovi incontri relativi ai tavoli tematici (famiglia, infanzia, minori in condizione di disagio, donne e giovani - Persone Anziane - Persone con disabilità - Dipendenze - Salute Mentale - Povertà e inclusione sociale – Immigrazione). 

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

25 anni. Laureata in scienze della comunicazione. Laureanda magistrale in comunicazione e tecnologie dell’informazione. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia