11 ore fa:Rende, due furti in 48ore in due supermercati: individuati i responsabili
12 ore fa:Domani imperdibile appuntamento al Teatro Garden di Rende: il live di Fabio Concato
9 ore fa:Sei un aspirante imprenditore e hai meno di 30 anni? L'Unical ha un percorso per te
12 ore fa:Ospedale di Cariati, continuano le iniziative “dal basso”: partita una raccolta fondi per arredi e suppellettili
10 ore fa:Il Palazzo Taverna di Co-Ro «sia valorizzato nel rispetto della storia di Schiavonea»
12 ore fa:Porto di Co-Ro, nominato il progettista che preparerà le relazioni per acquisire le aree di alaggio e varo
13 ore fa:Covid, la Calabria oggi piange 14 vittime di cui 5 in provincia di Cosenza
11 ore fa:Ecomafie, D'Ippolito (M5S): «Combattere le organizzazioni criminali con norme precise, severe e moderne»
11 ore fa:Il cuore grande di Cariati: colletta popolare per arredare l'ospedale (prossimo a riaprire)
12 ore fa:Sapia confermato segretario Fai-Cisl, Smurra: «Valido interlocutore per progetti di crescita e sviluppo»

Prevenzione Covid a Caloveto: sospeso mercato quindicinale

1 minuti di lettura

CALOVETO (Cs) - Prevenzione Covid, in via cautelativa, è stato sospeso il mercato quindicinale che si svolge ogni 1° e 3° mercoledì del mese.

È quanto fa sapere il Sindaco Umberto Mazza informando che l’ordinanza, firmata nei giorni scorsi, si è resa necessaria per evitare ogni possibilità di diffusione dei contagi.

I casi di positività al tampone rapido, comunicati dall’Azienda Sanitaria Provinciale all’Amministrazione Comunale per la notifica ai soggetti interessati dell’inizio quarantena, sono saliti a 9. Insieme a quelli effettuati in questi giorni nelle farmacie, dovranno essere confermati dalla stessa ASP, l’unica a poter accertare l’avvenuto contagio e a tracciare i contatti stretti.  

Il Primo Cittadino rinnova l’appello a mantenere comportamenti responsabili e ad evitare assembramenti. In caso di positività al tampone rapido – ricorda Mazza – è necessario mettersi in isolamento, in attesa di essere convocati dall’ASP. Per tutti resta valido l’obbligo del rispetto del distanziamento interpersonale e l’uso della mascherina FFP2 anche all’aperto e di attenersi alla comunicazione istituzionale evitando di affidarsi ad altri strumenti non accreditati e non ufficiali che creano solo disinformazione e inutile allarme sociale. 

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

25 anni. Laureata in scienze della comunicazione. Laureanda magistrale in comunicazione e tecnologie delle informazioni. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia