5 ore fa:Giustizia, Papasso scrive a neo presidente del tribunale di Castrovillari: «Massima collaborazione»
8 ore fa:Covid, in Calabria continuano a diminuire i nuovi casi (+72) - TUTTI I NUMERI DEL CONTAGIO
14 ore fa:Miss Hitler, difesa dall’avvocato Francesco Nicoletti, non risponde al gip
6 ore fa:La Sibaritide perde un pezzo di giornalismo: se ne va Antonio Benvenuto
10 ore fa:ARIE E RECITATIVI – Vicoli, belve e verità
5 ore fa:Grandinata, Udc Cassano: «Regione celere, già domani sul territorio per quantizzare i danni»
13 ore fa:Il talentuoso pallavolista Laurenzano passa alla Prisma Taranto in SuperLega
13 ore fa:IL ROTOCALCO DELL'ECO - Una settimana di notizie in pillole
14 ore fa:Eccezionale grandinata nella Sibaritide, Coldiretti chiede immediata ricognizione dei danni
4 ore fa:La grande festa di San Francesco di Paola sarà celebrata il 27 giugno

Il teatro torna a far battere il cuore. Riparte la stagione Teatro Musica a Morano Calabro

1 minuti di lettura

Più nessun’altra attesa, finalmente ritorna la cultura. Dopo lo stop forzato a causa della pandemia da Covid-19, riparte la stagione Teatro-Musica di Morano Calabro con la rassegna “Muranum… Prosa e Note”. Commedie, grandi artisti e workshop, tutto in un’unica kermesse.

Il primo appuntamento è per domenica 13 giugno alle ore 20.30, finalmente in teatro, presso il “M.Troisi”, per assistere al concerto del “Bel Canto Ensemble”, pluripremiato gruppo di artisti e maestri calabresi che portano il repertorio operistico italiano in giro per il mondo. L’Ensemble, composta dalla soprano, Rosaria Buscemi, Massimo Celiberto al corno, Fabrizio Lucchetta al clarinetto, Ivan Nardelli al flauto e Alessandro Vuono al pianoforte, si esibirà nelle più amate e celebri opere dell’800: arie e sinfonie d’opera da Bellini a Puccini, da Verdi a Donizzetti, portando in scena, appunto, il Bel Canto.

Un progetto, questo, costruito proprio per l’estero con l’intento di attraversare il mondo insieme alla musica lirica italiana, uno tra i tesori inestimabili. Europa, America, Asia, Africa, non esiste un luogo in cui gli artisti dell’Ensamble non si siano esibiti: da Berlino agli Emirati Arabi, e poi Marocco, Sri Lanka, Sud Africa, Svezia, Tailandia, Vietnam, Russia, Francia, Nigeria e tantissimi altri Paesi.

La lirica, che non manca mai nella stagione moranese, questa volta aprirà la rassegna a differenza delle scorse edizioni, con la quale si concludeva la ricca programmazione in un grande evento, per il quale giungono ogni anno spettatori da tutta la Calabria.

Da non perdere, poi, le commedie napoletane dei padroni di casa, la compagnia organizzatrice della kermesse, l’Allegra Ribalta, ma soprattutto i celebri nomi di questa stagione: domenica 20 giugno, Marco Simeoli, allievo e collega dell’immenso Gigi Proietti e poi Graziano Galatone, il celebre Febo del cast originale del musical Notre Dame de Paris e gli Arteteca, con i quali si chiuderà la stagione alla fine dell’estate.

Paola Chiodi
Autore: Paola Chiodi

Curiosa, solare e precisa. Laureata in Comunicazione e Dams all'Università della Calabria, ha perfezionato gli studi con un Master in Giornalismo e Comunicazione insieme alle più grandi firme del panorama nazionale. Dal copywriting e la comunicazione per il web è entrata da subito nel mondo del giornalismo televisivo, come inviata e conduttrice di format, speciali e servizi. Si occupa di eventi culturali, per i quali è responsabile dell'ufficio stampa e cura la comunicazione istituzionale di associazioni e confederazioni nazionali. La sua più grande passione è l’arte, ma adora anche il vintage e il teatro (dalla commedia all’opera).