4 ore fa:Il Castrovillari Calcio ha un nuovo allenatore: Nicola Terranova
17 ore fa:Covid, il presidente della Calabria ha chiesto una verifica sulle varianti del virus
1 ora fa:Crati, Cuzzocrea alla Cittadella per parlare del “Piano di gestione del rischio alluvioni”
15 ore fa:Corigliano-Rossano, «per il piano spiaggia, siamo all'anno zero» secondo Lefosse (Azione)
3 ore fa:Sila, presentati i due eventi sportivi in programma nel mese di marzo
16 ore fa:Bruno Bossio (Pd): «Modificare lo statuto del partito e prevedere vice di genere diverso dal segretario»
1 ora fa:Malvito, realizzano strade abusive nel bosco: denunciati per abusivismo edilizio a danno ambientale
17 ore fa:Covid, oggi 11 casi in provincia: 9 sono solo a Corigliano-Rossano
18 ore fa:Calabria, «necessaria l’apertura di un centro per i Disturbi del Comportamento Alimentare»
16 ore fa:«Opportuna la chiusura temporanea di tutte le scuole» secondo l’Unità di crisi regionale

Paziente morta e dimenticata, arrivano le scuse dall’Annunziata

1 minuti di lettura

COSENZA - «In relazione all’episodio accaduto nei giorni scorsi non possiamo che riconoscere l’errore e chiedere scusa alla famiglia che è stata involontariamente vittima di due eventi dolorosi: la perdita della propria congiunta e la mancata comunicazione, da parte di chi aveva in cura la Signora e ha omesso di informare i congiunti del triste epilogo».

 

Il  direttore del Dipartimento Emergenza Urgenza, Pino Pasqua, all’indomani dell’ accaduto e in esito all’indagine interna avviata nell’ immediatezza della notizia, non esita a chiedere scusa ai familiari in nome e per conto dell’Azienda e del Commissario Straordinario, Isabella Mastrobuono e ammette: «la gestione della comunicazione ai parenti dei pazienti, che l’emergenza pandemica ci ha costretti a delegare ai sanitari, indubbiamente ha evidenziato molte lacune ed insufficienze, soprattutto in un reparto nevralgico e ad elevata intensità di cura come il Pronto Soccorso e in generale tutta l’Emergenza Urgenza. Al fine di evitare che episodi dolorosi come questo possano riaccadere, siamo pronti, in accordo con la Direzione Strategia, a rivedere il processo di comunicazione e mettere a punto, grazie alle nuove tecnologie, un’ informativa ai parenti costante e automatica».

 

«Siamo anche consapevoli – ha concluso Pasqua – in perfetta sinergia con il Commissario Straordinario che, dopo la chiusura obbligata del nostro ospedale, sia il tempo di riattivare i percorsi di umanizzazione, nella sicurezza che l’emergenza pandemica impone».

 

 

 

 

 

 

 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.