8:01 pm:Da Vaccarizzo Albanese il primo birrificio agricolo di Calabria e del sud Italia: la storia di Natale e Pierluigi Godino
7:01 pm:Da martedì 26 Altomonte sarà fuori dalla zona rossa. Finisce un incubo
7:01 pm:Corigliano-Rossano, Opposizione: «Crati, Scuola ed Emergenza Sanitaria aspettiamo ancora il Consiglio Comunale»
7:01 pm:Civita, Iuele chiede la diretta streaming dei lavori consiliari
6:01 pm:Cassano, le Terme Sibarite restano aperte anche in zona rossa
7:30 pm:Esondazione Crati, Protezione civile comunale a lavoro per ripristinare l'argine
5:01 pm:Bevacqua (Pd): «Dal centrodestra collezione di flop. Andiamo al voto al più presto!»
6:01 pm:Crati, Sammarro (Azione): «Le nostre proposte inascoltate e il fiume esonda ancora. Inaccettabile»
6:01 pm:Altomonte, Comune impegnato a ripristinare i danni provocati dal maltempo
5:01 pm:COSA SUCCEDE IN CITTÀ (puntata 1) - Esonda il Crati. Ingenti danni e cittadini evacuati

Riapertura Scuola, Olivo: «Sindaco, hai qualcosa da dirci?»

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Domani le scuole elementari e medie di Corigiano-Rossano riapriranno dopo quasi due mesi, ma la situazione in città sembra non essere delle più chiare. Sull’argomento è intervenuta la consigliera di minoranza Adele Olivo: «Non voglio entrare nel merito dell’ordinanza del TAR. La DAD, grazie al lavoro di insegnanti, alunni, genitori e dirigenti scolastici, sta funzionando. A loro va il mio più sentito plauso perché comunque vada continueranno a lavorare per garantire il diritto allo studio dei nostri figli».

Ma qui inizia l’attacco frontale nei confronti della maggioranza: «Domani ricomincia la scuola e non sappiamo dove si sia cacciato Flavio Stasi. Siamo passati dalle benedizioni serali al silenzio e all’apatia. Un Sindaco, prima che essere un amministratore, è il padre di famiglia di una comunità. L’unico che ci rassicura e ci conforta è il dottore Martino Rizzo. Il primo cittadino ha il dovere di rispondere a quei genitori che gli stanno scrivendo sui social sul come bisogna comportarsi».

A dirla tutta, arrivati a meno di 24 ore dal suono della prima campanella del 2021 da Palazzo Bianchi tutto tace: «Ma dove è finito – si domanda ancora Adele Olivo – lo spirito battagliero e contestatore del nostro Sindaco? Come mai non sentiamo più una parola di conforto con 50 casi al giorno? Siamo passati ad un semplice “mi attengo al TAR” senza sapere cosa si sia fatto su trasporti, entrate a scuola e mense scolastiche».

 

 

Josef Platarota
Autore: Josef Platarota

Nasce nel 1988 a Cariati. Metà calovetese e metà rossanese, consegue la laurea in Storia e Scienze Storiche all’Università della Calabria. Entra nel mondo del giornalismo nel 2010 seguendo la Rossanese e ha un sogno: scrivere della sua promozione in Serie C. Malgrado tutto, ci crede ancora. Ha scritto per Calabria Ora, Il Garantista, Cronache delle Calabrie, Inter-News, Il Gazzettino della Calabria e Il Meridione si è occupato anche di Cronaca e Attualità. Le sue passioni sono la lettura, la storia, la filosofia, il calcio, gli animali e l’Inter. Ha tre idoli: Sankara, Riquelme e Michael Jordan.