22 ore fa:La Vignetta dell'Eco
21 ore fa:La Diocesi di Rossano Cariati si prepara alla 50^ edizione delle Settimane sociali dei cattolici
18 ore fa:La pioggia bagna le piazze di Straface e Stasi: ma la campagna elettorale è già un bollore di attacchi
10 minuti fa:Patologie reumatiche, due giornate di approfondimenti all'Unical
4 ore fa:Amministrative a Co-Ro, presentata la lista della Lega a sostegno di Straface
3 ore fa:Accordo Quadro Anci-Conai 2020-2024, giornata di approfondimento alla Provincia
6 ore fa:Cosa si dice nella Calabria del nord-est: una settimana di notizie
23 ore fa:A Schiavonea un convegno sul tema dell'educazione alla sicurezza e alla qualità dei prodotti e servizi
1 ora fa:Il Metropolita Polykarpos accolto a Corigliano-Rossano: giorno memorabile per la comunità greco-ortodossa cittadina
5 ore fa:Viaggio tra i Feudi della Sila Greca - Il Principato di Campana, Regno indiscusso dei Sambiase per oltre un secolo

Co-Ro, prosegue il sodalizio tra la cooperativa sociale “Teniamoci Stretti” e l'associazione “Gocce nel Deserto”.

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Siglato per il quarto anno consecutivo, il protocollo d’intesa per realizzare l’attività di servizio gratuito in ambulanza per tutta la Provincia “trasporto rivolto a persone bisognose”.

«È stata rinnovata – si legge nella nota - la convenzione tra la Società Cooperativa Sociale “Teniamoci Stretti” presieduta da Anna Grazia Sapia docente presso il Liceo delle Scienze Umane “San Pio X” di Rossano e l’Associazione “Gocce nel Deserto” Onlus/Sd, Rappresentata Legalmente Francesco Fusaro, il tutto è stato ufficializzato e ratificato alla presenza del Presidente Onorario dell’Associazione Mario Smurra, nonché Presidente Nazionale dell’Ente di Patronato e di Assistenza Sociale (EPAS).

Premesso che: la Cooperativa Sociale “Teniamoci Stretti” riporta nei propri fini istituzionali, oltre che la gestione di Comunità Alloggio per Anziani, anche il trasporto gratuito con ambulanze di proprietà, lo spostamento per pazienti che bisognosi di: visite, terapie, ricoveri, dimissioni, servizio dialisi, prelievi ematici a domicilio, igiene della persona, terapie endovenose, trattamento piaghe da decubito ecc.  

E che l’Associazione “Gocce nel Deserto” prevede nel suo statuto la promozione di iniziative a favore di persone svantaggiate in ragione di condizioni fisiche, psichiche, economiche, sociali o familiari; supporto per la riduzione del carico familiare con miglioramento della qualità della vita per il disabile e la famiglia. Il servizio stipulato in convenzione è rivolto a tutti gli associati di “Gocce nel Deserto” ed ai suoi familiari, ma anche a tutti i residenti del nostro territorio che versano in situazione di disagio economico ed inclusione sociale e a soggetti ad alta marginalità. La comune collaborazione tra le due realtà sociali presenti da anni sul territorio definita negli articoli della convenzione, ha soprattutto notevole interesse pubblico, avendo il fine ultimo il supporto a persone svantaggiate, in ragione di condizioni fisiche e tutte le azioni tendono principalmente a supportare le persone bisognose.

Grazie al protocollo d’intesa tra Smurra e Sapia – concludono - è previsto inoltre il trasporto in Ambulanze (nuove e di proprietà della Cooperativa) per il trasferimento negli Ospedali di tutt’ Italia a pazienti con necessità di visite, ricoveri o dimissioni».

Rita Rizzuti
Autore: Rita Rizzuti

Nata nel 1994, laureata in Scienze Filosofiche, ho studiato Editoria e Marketing Digitale. Amo leggere e tutto ciò che riguarda la parola e il linguaggio. Le profonde questioni umane mi affascinano e mi tormentano. Difendo sempre le mie idee.