5 ore fa:Giornate FAI di Primavera: appuntamento il 24 e 25 marzo
6 ore fa:Rapani (FdI) chiede un riferimento unico per coordinare le azioni di prevenzione e gestione dei fiumi
7 ore fa:Nello storico Maria De Rosis si ritornerà a giocare a pallone: partiti i lavori per il centro sportivo
6 ore fa:Il Punk non è morto! Al Castello Ducale la celebrazione di un cult
10 ore fa:Forza Italia Cassano dice "No" alla bretella di Sibari
8 ore fa:È nato il Comitato regionale "La Via Maestra"
9 ore fa:Il Comune di Policoro si illumina di verde in occasione della Giornata Mondiale delle Malattie Rare
7 ore fa:Longobucco ancora isolata, chiesto un incontro ai vertici Anas e della regione
8 ore fa:Ritardi di spesa del Pnrr, Scutellà (M5s): «Basta scarica barile, il Governo si assuma la responsabilità»
9 ore fa:Prende forma la rete delle Comunità Ospitali di Calabria: Un modello nuovo, ma dal cuore antico

Gli alunni del Polo Liceale di Trebisacce vincono il “Premio A.I.Par.C. 2023”

2 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Martedì 23 maggio 2023, presso il “Museo del Presente” di Rende, si è svolta la cerimonia conclusiva della seconda edizione del “Premio A.I.Par.C. Cosenza 2023”, per la migliore recensione del libro di Nella Matta, “In cammino verso i diritti. Le Madri Costituenti”, Jonia Editrice. L’iniziativa ha avuto lo scopo di avvicinare i giovani alla lettura e alla scrittura in generale, di approfondire la storia della nascita della Repubblica Italiana e della Costituzione, di cui ricorrono nel 2023 i 75 anni dalla promulgazione e l'A.I.Par.C., con la pubblicazione del libro di Nella Matta, ha voluto ricordare ai ragazzi delle scuole gli avvenimenti che hanno portato il Paese verso il vivere civile e democratico.  

Il Concorso, aperto agli allievi e alle allieve delle scuole secondarie di I e II grado della Calabria, è stato organizzato dall’Associazione Italiana Parchi Culturali centro territoriale di Cosenza (AIParC Cosenza), in collaborazione con l’Istituto per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia contemporanea, con l’Istituto per la storia del Risorgimento italiano – Comitato provinciale di Cosenza, con l’Associazione Giuseppe Dossetti di Cosenza e con l’Amministrazione Comunale di Casali del Manco, al fine di portare avanti nelle scuole una riflessione storico-culturale in occasione dei 75 anni della Costituzione Italiana, per raccontare ai giovani la lunga strada della democrazia e delle libertà, ma anche le conquiste della nostra Carta Costituzionale e le sue future sfide ed aprire, così, uno spaccato sulla sua genesi e, in particolare, sulle conquiste civili e politiche raggiunte dalle donne nella seconda metà del Novecento in Italia.

Un’apposita commissione ha valutato i migliori contributi proposti dai partecipanti e ha decretato vincitori del prestigioso premio gli alunni Maria Clara Nioi, Francesco Maria Maiuri e Tersicore Ferraresi del Polo Liceale di Trebisacce, accompagnati per l’occasione dalla Dirigente Scolastica, Elisabetta D’Elia, dalle docenti referenti Francesca Chinnici e Giacinta Oliva, Daniela Basile e Daniela Bonanno.

Prima classificata l’alunna Maria Clara Nioi, della classe V B Liceo Scientifico, con la seguente motivazione: “L’autrice coglie il senso storico del libro recensito ed il messaggio rivolto alle giovani generazioni, fornendo al lettore le informazioni utili a comprenderne la natura. I riferimenti culturali, che denotano conoscenze solide, ampie e precise, sono pienamente congruenti e impiegati con correttezza ed efficacia. Il lessico è preciso e pertinente in una narrazione fluida e piacevole, arricchita da riflessioni personali.”

Secondo classificato ex aequo l’alunno Francesco Maria Maiuri, classe III A Liceo Classico, con la motivazione: “Notevole il livello della recensione, che rivela ampia capacità di analisi storica dei vari momenti della conquista dei diritti da parte delle donne. La precisione della narrazione evidenzia in modo altamente valido gli snodi teorici più significativi del testo in esame. Il lessico è ricco, efficace ed originale. L’uso delle strutture linguistiche è sicuro ed articolato. Opportuni sono i rilievi critici personali.”

Seconda classificata ex aequo l’alunna Tersicore Ferraresi, classe V A Liceo Classico, con la motivazione: “Recensione altamente valida. Il testo è ben organizzato, chiaro e fluente. I contenuti, proposti con uno stile personale, sono arricchiti da spunti critici. Precisa la strutturazione dei contenuti esposti con capacità di analisi e di sintesi ed efficaci collegamenti alla realtà attuale. Il lavoro, oltre che informare, stimola nel contempo alla riflessione”.

Alla prima classificata è stato consegnato un tablet; ai secondi classificati, a pari merito, è stato offerto un corso di dizione online di 10 lezioni con Emilia Brandi.

Presenti alla cerimonia di premiazione Marta Petrusewicz, Sindaco facente funzioni del Comune di Rende, Elisa Sorrentino, Assessore alle Pari Opportunità e Rapporti con la Scuola del Comune di Rende, Loredana Giannicola, Provveditore agli Studi di Cosenza, Giuseppe Trebisacce, Presidente del Premio, Nella Matta, autrice del libro, Gianfranca Cosenza, pittrice, Aurelia Nociti Vilardo, moderatrice dell’evento. Presenti anche i dirigenti, i docenti e gli alunni delle diverse scuole calabresi che hanno partecipato al concorso. 

Soddisfazione è stata espressa dalla dirigente scolastica, Elisabetta D'Elia, per il prestigioso premio ottenuto degli alunni del Polo Liceale “G. Galilei” di Trebisacce che si sono distinti anche in questa occasione.

 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.