2 ore fa:Co-Ro, manutenzione e scavi su strada: sospese gran parte delle autorizzazioni
3 ore fa:Trionfo Epico: l'A.S.D. Mirto Crosia vince i Playoff di Prima Categoria e conquista la Promozione
4 ore fa:Gli studenti dell’ITIS “E. Fermi” portano in scena “Le Rane” di Aristofane
2 ore fa:Cassano: mano pesante dell’Amministrazione contro chi abbandona i rifiuti
3 ore fa:Non solo malasanità: «Gli angeli del soccorso hanno salvato mio padre»
5 ore fa:Smurra attacca Stasi sulla fusione: «Manca trasparenza»
5 ore fa:La ASD CorriCastrovillari protagonista alla 10km di Crotone
4 ore fa:Il "rossanese" Palmieri è nella storia: è il primo giocatore a vincere tutte le competizioni Uefa
7 ore fa:Successo per il musical “Sister Act” del Polo Liceale di Trebisacce
1 ora fa:Cariati, solidarietà dell'amministrazione agli agenti e al comandante della Polizia Municipale per l'aggressione subita

I ragazzi del “Galilei” di Trebisacce incontrano lo scrittore Antonio Cucciniello

2 minuti di lettura

TREBISACCE - Gli studenti del Polo Liceale “G. Galilei” di Trebisacce, martedì 21 marzo 2023, hanno incontrato Antonio Cucciniello, autore del romanzo “Pathemata Mathemata. Soffrire per rinascere”. Tale incontro, parte integrante del progetto “Il Romanzo come Esperienza vitale”, è stato organizzato su iniziativa dalla professoressa Francesca Chinnici, in collaborazione con le docenti Giuseppina Covelli, Daniela Basile, Giacinta Oliva, Rossella Ierovante, Carmencita De Leo, Antonella Aino, Giulia Baleno e Maria Chiara Lufrano.

Il progetto “Il Romanzo come Esperienza vitale”, proposto dall’autore Antonio Cucciniello, ha come obiettivo principale quello di voler diffondere ed incentivare tra i ragazzi la passione per la lettura, da sempre strumento fondamentale per la formazione dell’individuo. È un progetto sperimentale promosso dal Professore Sergio Barile dell’Università La Sapienza di Roma e dall’Asvsa (Associazione per la Ricerca dei Sistemi Vitali), costituita su iniziativa di un gruppo di ricercatori italiani animati dalla volontà di approfondire e favorire la diffusione degli studi sistemici per la comprensione e la risoluzione di problematiche di carattere sociale ed economico.

L’autore Antonio Cucciniello, nato ad Avellino nel 1975, ama in modo particolare la psicologia. Tra i suoi lavori “Un’altra opportunità”, “Hyria”, “Vittime” e “Le Ali del Bruco”.

La rielaborazione dei concetti dell’Approccio Sistemico Vitale si ritrovano in Pathemata Mathemata, un romanzo innovativo perché trasforma formule matematiche, applicate all’economia, in una trama avvincente. Lo scrittore Antonio Cucciniello parla di un giovane genio dell’informatica che trova nella programmazione dei computer un luogo dove rifugiarsi dal mondo esterno. È introverso, non riesce socializzare con i compagni ed ha un rapporto complicato con i genitori. Solo nell’eccentrico docente di matematica trova uno stimolo per mettersi continuamente alla prova. Lungo il suo cammino incontra tante difficoltà e, proprio quando pensa che non ci sia una soluzione, e che il dolore sia troppo forte per essere superato, capisce che, proprio dal dolore, ha inizio il percorso verso la rinascita.  

Ha aperto la manifestazione l’alunna Asia Bianco della I D del Liceo Linguistico con la canzone “Before you go”. La professoressa Francesca Chinnici, docente dei Licei di Trebisacce, referente dell’Incontro con l’autore, ha introdotto l’evento. A seguire gli interventi della dottoressa Elisabetta D’Elia, Dirigente Scolastica del Polo Liceale di Trebisacce, della dottoressa Antonia S.M. Roseti, Consigliera delegata alla Pubblica Istruzione, cultura, politiche sociali, pari opportunità del Comune di Trebisacce, e della professoressa Rossella Ierovante, docente di Scienze Umane del Polo Liceale. I lavori sono stati moderati dal dottor Franco Maurella, giornalista del Quotidiano del Sud.

Il romanzo di Antonio Cucciniello è riuscito a coinvolgere i ragazzi con una storia che ha offerto tanti spunti di riflessione e gli alunni, prendendo in considerazione i temi trattati nel testo, hanno realizzato interessanti lavori di approfondimento.

L’alunno Francesco Maria Maiuri della III A del Liceo classico ha dato inizio alla presentazione degli elaborati con l’intervento: “Pathemata Mathemata: la conoscenza attraverso la sofferenza in Esopo, Eschilo e Tucidide”; la III F del Liceo delle Scienze Umane  ha realizzato il video sul tema “La sofferenza e il disagio giovanile”;  Alexandra Iannicelli, Francesca Lecce e Asia Bianco della I D del Liceo Linguistico hanno presentato un lavoro multimediale sul “Rapporto protagonista - professore,  rapporto padre - figlio, rapporto protagonista-donna della sua vita”; le alunne Sofia Rescia, Miriam Diodati e Francesca Rugiano della  I A del Liceo Classico hanno illustrato un  lavoro multimediale dal titolo “La forza della verità: affidarsi a chi ha lasciato il segno per vincere la fragilità”; infine la IV A del Liceo Scientifico ha presentato il video: “Incontro con un docente illuminato e illuminante”. Tante sono state le domande rivolte dagli alunni presenti all’autore che, con il suo entusiasmo, ha saputo coinvolgere ed appassionare i giovani lettori.

 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.