25 minuti fa:Maria ad Nives, i marinai, la gente in spiaggia e quelle emozioni che si estendono su tutto il litorale di Corigliano-Rossano
3 ore fa:Il Peperoncino Jazz Festival fa tappa a Trebisacce per una tre giorni di musica e cultura
17 ore fa:Il Roseto Jazz Festival ’22 prosegue nel segno della musica di Rossana Casale
17 ore fa:La Trasfigurazione di Cristo e la polemica di un monaco calabrese sulla luce increata
1 ora fa:Fravule, alla scoperta del centro storico di Rossano ascoltando le antiche favole
17 ore fa:Paura a Cariati, un anziano bagnante investito da un motoscafo
16 ore fa:A Co-Ro un week-end immerso nella tradizione: domani mare e montagna in festa
16 ore fa:La festa nella festa: a Schiavone la banda musicale improvvisa una deliziosa performance
2 ore fa:Detenzione di armi e munizioni, assolti due fratelli
1 ora fa:A Rossano concluso il Giovà beach volley e già si pensa alla prossima edizione

Rocca Imperiale è l'unico comune in Calabria ad aver conquistato la Bandiera Lilla

1 minuti di lettura

ROCCA IMPERIALE – Il lavoro di miglioramento dell’offerta turistica rivolta a persone con disabilità intrapreso dal comune di Rocca Imperiale riceve un riconoscimento molto importante su scala nazionale, il vessillo di “Bandiera Lilla”, assegnato dalla Società Cooperativa Sociale.

Il comune dell’alto Jonio calabrese, l’unico in Calabria ad aver conseguito il riconoscimento, fa parte delle 10 new entry che formano la lista dei comuni a forte vocazione turistica che in tutta Italia offrono servizi consoni e idonei a persone con disabilità.

Gli altri comuni che hanno avuto il riconoscimento quest’anno per la prima volta sono: Riva del Garda (Trentino Alto Adige), Malcesine e Porto Viro (Veneto), Peccioli (Toscana), Civitanova Marche e Cupra Marittima (Marche), Rocca Imperiale (Calabria), Savoca (Sicilia) e La Maddalena (Sardegna).

In totale sono 45 le città turistiche che rientrano in questa importante categoria (https://www.bandieralilla.it/comuni-lilla/elenco-comuni.html).

Il progetto nato 10 anni fa ha l’obiettivo di premiare e supportare gli enti locali che con lungimiranza, prestano una particolare attenzione a questo target turistico, in cui si mescolano merketing territoriale, inclusione e rilancio dell’economia apportando anno dopo anno strumenti e strutture che possano migliorare e facilitare l’accesso ai luoghi di villeggiatura.

L’assegnazione è stata attribuita, vagliando tutte le condizioni di accesso in base ai criteri di affidamento stabiliti, dei vari comuni candidati a ricevere il riconoscimento dalla Consulta Regionale per la tutela dei diritti della persona handicappata - Regione Liguria che ha sposato appieno il progetto che segue ormai da anni.

 

Francesca Sapia
Autore: Francesca Sapia

Ha due lauree: una in Scienze politiche e relazioni internazionali, l'altra in Intelligence e analisi del rischio. Una persona poliedrica e dall'animo artistico. Ha curato le rassegne di arti e cultura per diversi Comuni e ancora oggi è promotrice di tanti eventi di arti visive