13 ore fa:Amazon per la Calabria: in vista un progetto di collaborazione che la renderà internazionale
16 ore fa:“Calabria Terra dei Padri”: attivo da oggi il sito che punta al turismo di ritorno
17 ore fa:Il Pollino, scrigno di una pluralità alimentare dal gusto variegato e dalla potenzialità turistica straordinaria
16 ore fa:Mazza ringrazia quanti lo hanno votato e annuncia la nascita del Progetto Jonia
22 minuti fa:Contro il caro bollette il comune di Cassano Jonio corre ai ripari: taglio drastico all'illuminazione pubblica
14 ore fa:A due passi dal cielo
17 ore fa:Il cosentino Scola, campione italiano di velocità in montagna, ricevuto dalla Succurro
14 ore fa:Record di pale eoliche in Calabria. Allora perché non siamo energeticamente autonomi?
15 ore fa:Caro biglietti, la proposta: «Non date altri soldi a Trenitalia, dateli ai pendolari»
13 ore fa:Corigliano-Rossano conclude il suo mandato di capitale mondiale della Fisica Nucleare e Subnucleare

Cosenza, donati tre sanificatori d’aria all’Unità operativa di Pediatria dell’Annunziata

1 minuti di lettura

COSENZA - L’Associazione Massimiliano Adamo Onlus di Cosenza ha donato, nei giorni scorsi, tre sanificatori d’aria Jonix Cube all’Unità operativa di Pediatria dell'Azienda Ospedaliera di Cosenza.

Presenti al momento della consegna dei dispositivi, avvenuta nello spazio antistante l'ingresso dell'Ospedale Civile "Annunziata" di Cosenza, il direttore ff dell’U.O. di Pediatria Natale Dodaro con la caposala Monia Pizzuti e l’infermiera Onofria Scibilia, la presidentessa dell'Associazione Massimiliano Adamo Onlus Daniela Biondi con il tesoriere Giovanni Guagliardi e la vicepresidente Monica Perri, la dottoressa Nicoletta Marincola, referente della Jonix Spa, Società Benefit, azienda italiana specializzata nella progettazione e sviluppo di sistemi per un vivere sicuro, salubre e rispettoso delle persone e dell’ambiente.

La Adamo Onlus, nata nel 2010 in memoria di Massimiliano Adamo, giovane e brillante Funzionario di Confindustria Cosenza, nel tempo si è fatta promotrice di diversi progetti di sostegno: dalla consegna di beni di prima necessità e di buoni libro a madri e ragazzi in difficoltà, di computer per ospiti di case famiglia, di contributi a parrocchie dell’area urbana, la consegna del “Premio di laurea Massimiliano Adamo” bandito in collaborazione con l’Università della Calabria, la donazione all’Ospedale di Cosenza di cinque carrozzelle, di un congelatore per sacche ematiche e di un ventilatore polmonare.

«Quella di ieri – ha commentato la presidentessa Daniela Biondi - è una donazione significativa perché si rivolge, in un momento particolare, alla tutela della salute dei più vulnerabili: i bambini. I sanificatori contribuiranno a rendere il reparto in cui vengono curati i piccoli un ambiente più sano, soprattutto in considerazione delle minacce legate alla pandemia».

«I sanificatori Jonix – ha dichiarato Nicoletta Marincola – grazie alla tecnologia “Non Thermal Plasma” abbattono gli inquinanti dall’aria e dalle superfici come virus, batteri, muffe e contaminanti volatili. Il Non Thermal Plasma è una tecnologia di sanificazione di aria e superfici sicura, che non crea effetti collaterali e può essere usata in presenza di persone, anche di soggetti più fragili, per età, situazione clinica, comorbilità ed è stata testata contro il Covid-19 dall’equipe del professore Crisanti dell’Università di Padova. L’azienda si è voluta unire alla donazione della Associazione Adamo donando essa stessa un ulteriore dispositivo perché crede molto nella necessità di supportare strutture territoriali strategiche sui territori».

Nel corso della cerimonia di consegna è stato dato merito ai promotori della donazione per la vicinanza manifestata all’Ospedale, in un momento particolare in cui gli operatori sono costretti nuovamente a fare i conti con la virulenza di un virus che sta arrecando enormi danni alla collettività.

 

 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.