13 ore fa:Covid, diminuisce la pressione sugli ospedali calabresi ma Cosenza piange una vittima
10 ore fa:Bevacqua (Pd) sulle nomine Corap: «Erano e sono illegittime»
12 ore fa:Calopezzati, la Fabbrica Tessile Bossio partecipa alla manifestazione nazionale Apriti Moda 2021
13 ore fa:Un ex carabiniere rossanese finisce ai domiciliari, molestava un’intera famiglia
9 ore fa:Soddisfazione di Movimento per la vita per l'elezione di Natale Bruno alla vicepresidenza di FederVita
11 ore fa:Decontribuzione sud, Ferrara (M5s) : «Un successo, richiesta la conferma di proroga»
11 ore fa:Ferdinando Laghi e Luigi de Magistris a Castrovillari per ringraziare gli elettori: «Le elezioni un punto di partenza»
11 ore fa:Saracena, al Centro turistico di Novacco lavori di adeguamento igenico-sanitario
11 ore fa:Quattro anni fa nasceva Corigliano-Rossano… per volere del popolo
13 ore fa:Con “Frantoi aperti” Cerchiara punta sul turismo esperienziale

Consegue la sesta laurea alla soglia dei 71 anni: è il plurilaureato Gennaro Cortese

1 minuti di lettura

REGGIO CALABRIA – Consegue la sesta laurea alla soglia dei 71 anni. È proprio così, Gennaro Cortese di Reggio Calabria, può fregiarsi anche della “Laurea Magistrale in Sociologia e ricerca sociale” con una tesi sulla comunicazione politica e il ruolo dei social media conseguita nell’Università degli studi di Messina.

Già dirigente Telecom e presidente del coordinamento quadri dell’azienda per Calabria e Sicilia si regala una nuova pergamena che si aggiunge alle altre cinque, tutte ottenute all’ateneo di Messina e che rappresentano un vero e proprio spaccato multidisciplinare: Scienze della Comunicazione, Teorie della comunicazione e dei linguaggi, Scienze Cognitive, Scienze Pedagogiche e Filosofia contemporanea.

Oltre ad essere un giornalista pubblicista, il plurilaureato Cortese, ricopre il ruolo di presidente della sezione provinciale dell’Associazione combattentistica nazionale del Fante, è un rotariano ed ha ricoperto il ruolo di presidente nell’anno del centenario. Nel 2020 ha ricevuto il San Giorgio D’oro dalla città Metropolitana di Reggio Calabria.

Da giovane, inoltre, è stato un atleta in varie discipline. Cortese non potendo intraprendere gli studi universitari dopo il diploma lasciò la propria terra, come tanti giovani, alla volta di Milano, con la valigia di cartone verde (che ancora conserva) per lavorare in fabbrica e rimanervi fino alla chiamata per il servizio militare svolto come ufficiale dell’Esercito. Successivamente, il suo viaggio nel mondo della conoscenza, spiega, «è nato quasi per caso, a seguito di una ‘sfida’ avendo voluto dimostrare che non è mai troppo tardi per realizzare le cose che si desiderano».

(Fonte foto strettoweb.com)

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

24 anni. Laureata in scienze della comunicazione. Laureanda magistrale in comunicazione e tecnologie delle informazioni. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia