5 ore fa:La Regione accelera sui vaccini: 18mila somministrazioni a domicilio
4 ore fa:Crosia, inaugurato nella frazione Mirto il centro di raccolta comunale
2 ore fa:Innovazione digitale, a Corigliano-Rossano già disponibili i certificati anagrafici on-line
6 ore fa:A Co-Ro prende il via "Lib(e)riamoci in Città" con la presentazione del libro di Tommaso Greco
3 ore fa:Sindacato lavoratori poste della Cisl di Cosenza: Confermato Benvenuto come segretario
5 ore fa:Lunedì saranno svelati tutti i dettagli dell’atteso Rural Food Festival di Castrovillari
4 ore fa:Corigliano-Rossano, l’ultima “moda” politica: i Consigli comunali on the road
5 ore fa: “È tempo di Volley” raccoglie consensi: nasce un’importante sinergia tra IC Tieri e Corigliano Volley
4 ore fa:La Regione al fianco delle aziende florovivaistiche: bando per oltre 800mila euro
5 ore fa:Perseguitava l'ex compagna, arrestato un agente della Polizia municipale di Corigliano-Rossano

Cassano, «Chiuse le attività commerciali, ma non si pensa ai ristori» l’accusa di Guerrieri (Mcc)

1 minuti di lettura

CASSANO ALLO JONIO - «Non ci sono notizie confortanti per i commercianti cassanesi sui ristori. Le attività chiuse, grazie ad una Ordinanza emanata dal primo cittadino del Comune di Cassano, non vedranno nessun bonus, nessuna indennità una tantum per i tartassati delle partite iva».

È quanto afferma Michele Guerrieri del “Movimento Civico di Centro Cassano” che così continua: «Eppure, tantissimi i Comuni che hanno già proceduto all’elargizione del contributo. A Cassano
si parla, di un credito d’imposta, di una detassazione usufruibile l’anno prossimo a pandemia (speriamo) terminata. Non è chiaro nemmeno su quali imposte si potrebbe usufruire di tale decurtazione».

«Mi chiedo – aggiunge - a cosa serve tutto ciò? Perché prima si dichiara di non poter chiudere
tutto, perché non ci sarebbero i fondi necessari per i ristori ai commercianti, e poi si chiude lo stesso? Chi ripagherà i commercianti per queste 3 settimane? Per non dimenticare la chiusura di buona parte di marzo, aprile e maggio, o di essere stati uno dei pochi Comuni nelle festività di pasqua a vietare anche l'asporto ai bar-ristoratori».

«Queste situazioni – conclude - fanno emergere palesemente l’impreparazione della classe dirigente che governa la Città. Ascolto e dialogo, basterebbe questo per iniziare un percorso nuovo, e tanto buon senso. Vigileremo ed attenderemo notizie ufficiali nel merito. Chi è titolare di attività nel Comune di Cassano non può essere lasciato solo».
 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.