10:30 am:«Ospedale subito!» la battaglia della Lega tumori sul presidio "Cosentino" di Cariati
12:30 pm:Parco archeologico di Sibari: ora (forse) si fa sul serio. Nominato un Cda “strategico”
11:00 am:Calabria: calano contagi e indice tamponi. Terapia intensive in discesa - TUTTI I NUMERI DEL CONTAGIO
7:01 pm:Il Crati torna a far paura: superato nel pomeriggio il livello di guardia. Protezione civile allertata
10:40 am:Verdi: «Presenteremo una lista forte e competitiva per il rinnovo del Consiglio regionale»
5:14 pm:Lo studio del rossanese Novelli: contro il Covid in arrivo gli anticorpi monoclonali
12:01 pm:IL ROTOCALCO DELL'ECO - Una settimana di notizie in pillole
10:01 am:Test rapido antigenico per alunni e famiglie dell’IC di Cariati
10:01 am:Drogava un’anziana. I familiari danno incarico all’avv. Francesco Nicoletti per denunciare la badante
12:01 pm:Covid. Il Pollino piange ancora morti per la pandemia: la situazione

Crosia, emergenza Covid: screening di massa sulla popolazione

2 minuti di lettura

CROSIA – Emergenza Covid, al via lo screening di massa sulla popolazione di Crosia. Pronti duemila tamponi antigenici che saranno effettuati in tre distinte giornate (13-14-15 gennaio) in modalità drive-in sul lungomare Centofontane.

È quanto annuncia il Sindaco Antonio Russo, che aggiunge: «Attività che non ci renderà immuni dal Covid-19 ma consentirà alle autorità a capire, su un campione del 20% della cittadinanza, come e quanto circola il virus nella nostra comunità». Si tratta della più importante iniziativa di prevenzione sanitaria mai attuata nel comune traentino.

Il programma dell’attività di verifica che si terrà nei prossimi Mercoledì 13, Giovedì 14 e Venerdì 15 Gennaio 2021 dalle ore 8.30 alle 17.00 su via dei Gerani (nei pressi dei campi da tennis) in località Centofontane, a Mirto e Martedì 19 gennaio 2021 dalle 9.30 alle 16.30 in piazza del Popolo nel centro storico di Crosia.

«Alle porte di una terza ondata pandemica, annunciata proprio in queste ore dal Governo – dice Antonio Russo – abbiamo necessità di capire come e quanto circola il virus all’interno della nostra comunità. Faremo 2.000 tamponi ai cittadini residenti (più del 20% della popolazione) e avremo un’istantanea della situazione attuale».

«I numeri ufficiali – afferma il Primo Cittadino - quelli verificati dall’Asp di Cosenza, ci dicono che attualmente all’interno del nostro territorio comunale ci sono una ventina di casi. Non sappiamo, però, se siano solo questi, considerato che il Covid si manifesta spesso anche in forma asintomatica, probabilmente la più pericolosa, perché consente di infettare inconsapevolmente altre persone. Raccoglieremo dei dati che serviranno ad avere un quadro statistico in un territorio, quello del basso Jonio cosentino e della valle del Trionto, che fino ad ora per quello che ne sappiamo e vedendo i numeri che giornalmente si registrano nel Paese e in Calabria, sembra essere stato soltanto lambito dalla sars-cov-2». «Questo è il momento di non abbassare la guardia. Siamo ancora in piena emergenza e ogni passo falso potrebbe essere fatale. Faremo uno screening importante, che nei prossimi giorni interesserà anche i cittadini del centro storico di Crosia. Questo però non significa immunità. Tutt’altro. Chi risulterà negativo (e mi auguro siano davvero in tanti) dovrà fare di tutto per preservare questo status per la sua salute e per la salute di tutti» conclude.    

I tamponi antigenici (i cosiddetti tamponi rapidi che fino ad ora hanno riscontrato un’attendibilità superiore al 90%) sono stati acquistati dall’Amministrazione comunale con fondi di bilancio. Saranno effettuati in forma volontaria da uno staff di medici di base con la collaborazione degli operatori della Croce rossa del comitato di Mirto Crosia. Il tampone sarà effettuato in modalità drive-in (direttamente all’interno dell’auto) ai soli residenti nel comune di Crosia. Nei giorni 13-14-15 gennaio per quanti abitano nell’area urbana di Mirto sarà attivo il punto di verifica di via dei Gerani (lungomare Centofontane), il 19 gennaio, invece, il check-point di piazza del Popolo a Crosia per i residenti del Centro storico. Non sarà necessario prenotarsi ma basterà mettersi in fila (per il drive-in) con la propria auto, lungo il percorso che sarà indicato dagli agenti della polizia municipale, forniti di carta d’identità. Per ogni altra informazione è possibile contattare l’ufficio dei Servizi sociali comunali allo 0983.485056/7 dalle ore 9.00 alle ore 12.00. Ai partecipanti allo screening, ad esito del tampone, sarà rilasciato un certificato di effettuazione del test.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.