15 ore fa:Corigliano-Rossano conclude il suo mandato di capitale mondiale della Fisica Nucleare e Subnucleare
16 ore fa:Record di pale eoliche in Calabria. Allora perché non siamo energeticamente autonomi?
1 ora fa:Caso Trenitalia, «Occhiuto apra un confronto sui trasporti con il centrosinistra»
16 ore fa:A due passi dal cielo
2 ore fa:Contro il caro bollette il comune di Cassano Jonio corre ai ripari: taglio drastico all'illuminazione pubblica
43 minuti fa:Elezioni '22, «imprimere un’azione politica unitaria. Auguri agli eletti!»
15 ore fa:Amazon per la Calabria: in vista un progetto di collaborazione che la renderà internazionale
13 minuti fa:Jazz'Inn 2022, nasce la Carta di Roseto che sarà illustrata nell'open talk di oggi
1 ora fa:Viabilità a Paludi, finanziati 120 mila euro per il ripristino di strade rurali
17 ore fa:Caro biglietti, la proposta: «Non date altri soldi a Trenitalia, dateli ai pendolari»

Si amplia l'offerta dei servizi turistici nella Sibaritide, ora la Sila è a un passo di... volo

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Si amplia l'offerta dei servizi turistici nella Sibaritide. Il prossimo 24 agosto, infatti, verrà inaugurata la prima tratta aerea tutta regionale che metterà in collegamento la Sila con la piana di Sibari.

Il progetto è ambizioso e tende a stravolgere il concetto di mobilità nel territorio della Calabria Citra. In una terra in cui mare e montagne si guardano e sembrano vivere in simbiosi le distanze appaiono proibitive, colpa di connessioni viarie ormai fuori dal tempo. L'esempio, ancora una volta, arriva dall'altra parte dello Jonio, dalla Grecia, dove grazie ad una mobilità aerea regionale e grazie al supporto di piccoli aeroporti negli anni si è riusciti a mettere in connessione tra loro diverse isole che, diversamente, avrebbero continuato a vivere isolate l'una dall'altra nonostante le loro indiscusse affinità. Un po' come succede in Calabria, dove luoghi apparentemente vicini si trovano a essere separati, l'uno dall'altro, da almeno un paio d'ore di strada.

Da qui l'idea e all'ingengo di un gruppo di due imprenditori queste distanze saranno praticamente annullate ed il turista (ma anche il calabrese) nel giro di pochissimi minuti potrà passare dal costume da bagno sulle spiagge dorate di Sibari alla giacca a vento tra i lussureggianti boschi della Sila. Come? Giovanni Baffa e Mario Varca, due visionari imprenditori, l'uno crotonese e l'altro sibarita, hanno dato vita ad un progetto incredibile che porterà al primo collegamento aereo mare-monti della Calabria. Il servizio collegherà due località ad altissima vocazione turistica: quelle montane crotonesi (Villaggio Baffa, Villaggio Palumbosila, Trepidó ed il lago Ampollino) e quelle cosentine della costa di Sibari. 

La tratta inaugurale è prevista per il prossimo 24 agosto durante il Sila FlySound Festival 2022, che avrà come madrina d'eccezione Adriana Volpe, in una giornata interamente dedicata al sistema avioturistico.

 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.