14 ore fa:Un francobollo per Giovanni Verga, così Poste italiane omaggia lo scrittore del "verismo"
1 ora fa:Nasce la Confederazione Pasticceri italiani Calabria: «Una bella e dolce realtà»
15 ore fa:SS106, sempre più concreta la progettazione sulla Crucoli-Kr-Cz: la Sibaritide ora rischia il sorpasso
58 minuti fa:Mensa a Co-Ro, per il sindaco «il benessere degli studenti è al primo posto» e revoca il servizio in atto
13 ore fa:Cariati, studenti in piazza per ricordare l’Olocausto e allontanare ogni forma di discriminazione
16 ore fa:Una goccia di "Mambisa" per sconfiggere il Covid: Nato il vaccino a somministrazione nasale
1 ora fa:Il “Movimento per la Vita” di Co-Ro compie 36 anni: da marzo diversi appuntamenti per celebrare l’evento
16 ore fa:Giovane ragazzo legato e segregato in casa dalla mamma: orrore calabrese
26 minuti fa:Situazione grave nella Sanità calabrese, “De Magistris Presidente” appoggia lo sciopero dell’Usb
16 ore fa:Fondi del Piano Nazionale, occasione di sviluppo per i trasporti calabresi

Rossano: equitazione, la piccola Silvia è campionessa regionale

1 minuti di lettura
Per chi la guarda da fuori e magari preferisce strizzare l’occhio agli sport più gettonati, l’equitazione è una disciplina come un’altra dove, che si spicchi un salto su un ostacolo o che si vada al trotto a ritmo di musica, ciò che conta è portare a casa un buon risultato. Ma il mondo del cavallo è molto più che un semplice calcolo di numeri, punti e coefficienti: l’ippica è subito passione e attrazione. Chi ci vede solo gara e competizione, quasi come se avesse occhi e orecchie tappati, butta alle ortiche le altre mille sfaccettature di uno sport che parla di rispetto, di amore e di legami. Già, perché l’importante è condividere tutto con quell’insostituibile compagno di viaggio a cui si è legati a doppio filo, con quel nobile animale che, una volta che ci si è montati su, non passa molto perché diventi il partner ideale che, quando si cavalca, sa creare la più bella complicità. Insomma, se c’è sintonia, se si instaura un rapporto intenso, i successi sportivi di coppia arrivano prestissimo. Come per la giovanissima amazzone rossanese Silvia Diciatteo: 9 anni per determinazione ed energia da vendere a peso, la piccola cavallerizza si è aggiudicata il primo posto nel Campionato regionale dressage avviamento, che si è svolto lo scorso weekend a Bisignano. A contendersi il titolo nelle otto categorie previste erano ben cinquantanove cavalieri fra i quali Silvia si è distinta per capacità e per l’eccezionale punteggio di 70,825%. Se tanto mi da tanto, questa piccola grande atleta saprà farsi certo ricordare in uno sport che nella nostra zona forse è praticato ancora troppo poco ma, chissà che sull’onda dei successi riportati dalla nostra giovane sportiva, non possa godere di una nuova popolarità. Dopotutto, se è vero come è vero che l’equitazione è anche piacere di stare a contatto con la natura, la nostra terra è senza dubbio il posto giusto per fare un po’ di pratica. m. f. 
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.