7 ore fa:Zes unica, Coldiretti: «Bene estensione del credito alle imprese agricole che trasformano e commercializzano»
8 ore fa:Cicogna bianca, nidificazione a rischio per attività di addestramento di cani da caccia
7 ore fa:Cassano, Guerrieri: «Lavoriamo a una lista di partito per le prossime elezioni comunali del 2025»
9 ore fa:Cassano Jonio, al via i lavori di messa in sicurezza di località Grotta della Rena
3 ore fa:Antonello Graziano è il nuovo vicepresidente nazionale di Federsanità
8 ore fa:Straface sarà sia consigliere comunale a Co-Ro che consigliere regionale
4 ore fa:Degrado alle Terme di Spezzano Albanese: «Una storia di malagestione che dura da anni»
6 ore fa:A Corigliano-Rossano arriva Roberto Emanuelli
4 ore fa:Post voto. Ad Acquaformosa volano le poltrone dai balconi del Comune ma la neo sindaca smentisce
10 ore fa:Elezioni, Tavernise (M5s): «Sul territorio siamo forza concreta »

Italia Viva prende le difese di Filomena Greco: «Ha rinunciato alla prescrizione»

1 minuti di lettura

ROMA - «Piena fiducia nella candidata Filomena Greco che risulta ancora coinvolta in un procedimento penale di primo grado solo perché ha rinunciato di propria iniziativa alla prescrizione essendo evidente la sua totale e completa innocenza». Così in una nota l’ufficio stampa di Italia Viva, chiarendo la posizione della ex sindaca di Cariati, oggi candidata alle Europee nelle liste di Stati Uniti d'Europa in quota IV, dopo che la Commissione Antimafia l'ha dichiata impresentabile (insieme ad altri sei candidati - tre di Forza Italie, due di Fratelli d'Italia e uno del PD), per violazione del codice di autoregolamentazione dei partiti.

La posizione della dottoressa Greco è così chiarita, infatti, dai suoi avvocati: «Presso il Tribunale di Castrovillari, nei confronti della Dott.ssa Filomena Greco, nella sua qualità di Sindaco dell'epoca, e' da poco tempo iniziato un processo di "turbata libertà di scelta del contraente", per fatti datati 2016, già ampiamente prescritti. La Dott.ssa Greco, però, intende rinunciare all'intervenuta prescrizione, proprio perché non solo non ha commesso il fatto contestatole, quanto, appena insediata, ha doverosamente rescissso il contratto per la raccolta dei rifiuti con una Società che era stata attinta da interdittiva antimafia! Scelta pienamente condivisa dal Prefetto nominato per un periodo di tempo a  regger lo stesso Comune. Essendo un preclaro abbaglio procedimentale, la Dott.ssa Greco non sarà appagata dalla intervenuta prescrizione e "pretenderà" una assoluzione nel merito per non aver commesso il fatto».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.