8 ore fa:Dopo quasi 40 anni tornano in Calabria tre rotabili d’epoca di inestimabile valore
7 ore fa:Manovra finanziaria, la Cisl chiede modifiche su investimenti, pensioni, politiche dei redditi e sanità
4 ore fa:Ramificazioni Festival, continuano gli appuntamenti della danza d'autore
7 ore fa:Per Stasi la fusione «ha sconvolto assetti di potere e sistemi di convenienza radicati»
6 ore fa:Olivo sugli eventi natalizi: «Iniziative annunciate solo 24h prima. Nessuna programmazione e zero marketing»
6 ore fa:Quando piove e "vengono a galla" tutti i problemi di un territorio
5 ore fa:Il rossanese Luigi Canotto è il miglior giocatore della Serie b del mese di novembre
7 ore fa:Torna "Retake" con un nuovo appuntamento a tema natalizio: "Com' nu presep"
5 ore fa:Urbanistica, consumo di suolo zero e città verticali inesistenti: questo Psa è un piano fallimentare
8 ore fa:Corigliano-Rossano fa scuola di “buone pratiche”

«Grazie... comunque vada» le parole senza rassegnazione di Enza Bruno Bossio

1 minuti di lettura

COSENZA - «Grazie... comunque vada». Rompe il silenzio Enza Bruno Bossio dopo la riassegnazione dei seggi camerali e la clamorosa esclusione dal quadro degli eletti alla Camera dei Deputati. Parole laconiche ma che lasciano presagire che la parlamentare democrat non si fermerà sicuramente qui.   

«Certamente - commenta sulla sua pagina facebook la dirigente dem - esiste il problema di una legge elettorale pessima e farraginosa. L’abbiamo detto in campagna elettorale e sarebbe stato il mio primo impegno legislativo la proposta di modifica».

Ma l'accusa più forte la Bruno Bossio la lancia, a sorpresa, nei confronti del Viminale e del Ministro degli Interni Lamorgese. «La leggerezza con la quale il Viminale ha affrontato questa volta la questione - ha sottolineato - è veramente da paese del terzo mondo, confermando ancora una volta che questo ministero è un porto delle nebbie, anch’esso da riformare profondamente».

In ogni caso i dati di lunedì come quelli di ieri «non sono definitivi», il passaggio ufficiale è quello delle Corti d’Appello e della Corte di Cassazione.

Detto questo, «qualunque dovesse essere il mio destino per me andrà bene comunqueì. Perché - sottolinea - io sono sempre quella stessa “ragazza” appassionata degli anni 70, con o senza ruolo parlamentare»

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.