4 ore fa:Emergenza epidemiologica, i tre hub vaccinali di Corigliano-Rossano resteranno aperti
3 ore fa:L’ex Tribunale di Rossano pronto a ritornare in vita. C’è un’idea per il riutilizzo
4 ore fa:Anche a Crosia piantato l'Albero del Ricordo in memoria delle vittime del Covid-19
3 ore fa:Frecciargento Sibari-Bolzano: riattivato il booking. Possibile continuare a viaggiare
4 ore fa:Longobucco, è morto Walter Cesare Sapia: il commosso ricordo della Cisl
5 ore fa:«La Calabria diventi “No Tax Area”»
4 ore fa:Invalido, con il reddito di cittadinanza e col vizietto di rubare nei supermercati: arrestato un rossanese
1 ora fa:Edilcassa Calabria, Beraldi (Claai) è il nuovo presidente
3 ore fa:Fusione Co-Ro, Stasi commenta la sentenza del Tar: «Chi si scaglia contro la città unica è miope»
2 ore fa:La Calabria punta sui Distretti del cibo, circa 20 le candidature

Ferdinando Laghi e Luigi de Magistris a Castrovillari per ringraziare gli elettori: «Le elezioni un punto di partenza»

1 minuti di lettura

CASTROVILLARI – Era doveroso il passaggio di Luigi de Magistris nella città del Pollino per ringraziare i tanti elettori che hanno deciso di dare fiducia al polo civico nelle ultime elezioni regionali votando la lista De Magistris Presidente e Ferdinando Laghi.

E’ per questo che il neo consigliere, che dopo 50 anni diventa il portavoce in consiglio regionale di un territorio così importante come quello del Pollino, ha voluto dire grazie alla sua città che lo ha sostenuto con ben 1418 voti.

«Sono felicissimo di questo risultato – ha detto Laghi nel corso del suo comizio di ringraziamento in Piazza Municipio – è una vittoria, questa, da dividere in parti uguali con tutti coloro che ci hanno creduto e tutti loro saranno con me in consiglio regionale».

Il primo impegno da consigliere per Laghi, seppur in posizione di minoranza a Palazzo Campanella, sarà quello di tutelare fino in fondo il diritto alla salute dei cittadini calabresi, sua missione sin dagli albori della ventennale attività politica oltre che di quella professionale di medico e di presidente di ISDE International, medici per l’ambiente.

Aldilà della terza posizione, Luigi de Magistris si dice soddisfatto del risultato raggiunto dalla sua coalizione civica: «Raggiungere in pochi mesi il 16% e raccogliere 130 mila voti non è cosa da poco – ha detto l’ex candidato alla carica di presidente della Regione Calabria – lo abbiamo fatto senza partiti dietro, senza apparati e senza soldi. Senza qualche ingenuità di troppo potevamo andare meglio, tanta gente sta comprendendo che ci si può riscattare e Ferdinando Laghi e Antonio lo Schiavo (il consigliere eletto nella circoscrizione centro) saranno il punto di riferimento in consiglio regionale per la democrazia di questa terra».

Dopo l’esperienza elettorale regionale in Calabria, i progetti di de Magistris sono tutt’altro che conclusi: «Stiamo iniziando una fase costituente per realizzare un soggetto politico che avrà il suo cuore nel Mezzogiorno, soprattutto in Campania e in Calabria, ma che guarda all’Italia e lo costruiremo insieme con obiettivi importanti per le prossime scadenze amministrative e anche politiche».

Paola Chiodi
Autore: Paola Chiodi

Curiosa, solare e precisa. Laureata in Comunicazione e Dams all'Università della Calabria, ha perfezionato gli studi con un Master in Giornalismo e Comunicazione insieme alle più grandi firme del panorama nazionale. Dal copywriting e la comunicazione per il web è entrata da subito nel mondo del giornalismo televisivo, come inviata e conduttrice di format, speciali e servizi. Si occupa di eventi culturali, per i quali è responsabile dell'ufficio stampa e cura la comunicazione istituzionale di associazioni e confederazioni nazionali. La sua più grande passione è l’arte, ma adora anche il vintage e il teatro (dalla commedia all’opera).