8 ore fa:Tutti pazzi per il campione Lavia un «talento che porta alto il nome di Corigliano-Rossano»
8 ore fa:E se il Gigante di Pietra di Campana non fosse un guerriero?
9 ore fa:REGIONALI 2021 - Mannarino (Circoscrizione Nord): «Terme Luigiane, sì ad ascolto no a provocazioni»
8 ore fa:Crisi Stasi: l'unica soluzione è ricucire lo strappo con i dissidenti. Opposizione compatta: «Maggioranza senza numeri»
10 ore fa:Trebisacce, l’Istituto “Aletti” festeggia il ritorno a scuola
7 ore fa:Corigliano-Rossano, Salvini fa tappa a Schiavonea. Ecco quando
7 ore fa:Infrastrutture, nuova mappatura reti TEN-T entro la fine dell'anno «ma lo Jonio è fuori»
9 ore fa:A San Basile anno nuovo, scuola nuova. Tamburi: «Edificio da guinness dei primati»
8 ore fa:Gal Pollino, sono 23 le aziende che hanno aderito Distretto del cibo calabro-lucano
6 ore fa:Scoperto il mistero delle tende ProCiv: sono una discarica di “accessori contaminati”

Bruno Bossio (Pd) chiede l’immediata riammissione del Cosenza Calcio in serie B: «Governo intervenga»

1 minuti di lettura

ROMA - «È paradossale che il Cosenza calcio, nonostante ripetute pronunce della giustizia sportiva a suo favore nella vicenda che vede coinvolto il Chievo Verona, non sia ufficialmente riammesso in serie B, e sia di fatto costretto a non poter allestire la squadra per affrontare il prossimo campionato. Ho voluto investire del caso inedito nella sua gravità la presidenza del Consiglio dei ministri attraverso un'interrogazione con la quale ripercorro - punto per punto - tutte le tappe della vicenda e sollecito un immediato intervento del Governo, finalizzato a ripristinare regole e diritti già sanciti e clamorosamente disattesi».

Ad affermarlo è la parlamentare del Pd, Enza Bruno Bossio, che aggiunge: «Nella mia interrogazione richiamo il documento approvato all'unanimità dal Consiglio comunale di Cosenza, con cui si chiede la riammissione in B della squadra rossoblù,  e sollecito il Governo ad attivarsi affinché il presidente della Figc Gravina dia subito corso alla decisione del Collegio di Garanzia, riammettendo il Cosenza calcio in serie B non attendendo né le motivazioni sulle determinazioni del Collegio di garanzia, né tantomeno gli esiti di un ricorso al Tar».

«In alcun modo, d'altronde, il verdetto sportivo che ha visto soccombere il Chievo Verona – prosegue la deputata - potrebbe essere messo in discussione. Vigilerò affinché questa pagina, che al momento di sportivo e trasparente ha ben poco, possa in tempi rapidissimi chiudersi e restituire alla società, alla squadra, ai tifosi e a un'intera comunità il diritto a competere nella serie cadetta».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.