13 ore fa:Un francobollo per Giovanni Verga, così Poste italiane omaggia lo scrittore del "verismo"
15 ore fa:Giovane ragazzo legato e segregato in casa dalla mamma: orrore calabrese
15 ore fa:Una goccia di "Mambisa" per sconfiggere il Covid: Nato il vaccino a somministrazione nasale
21 minuti fa:Il “Movimento per la Vita” di Co-Ro compie 36 anni: da marzo diversi appuntamenti per celebrare l’evento
16 ore fa:Campionato italiano Bocce, al via la serie A2 di raffa: 4 squadre calabresi pronte a stupire e a far divertire
51 minuti fa:Nasce la Confederazione Pasticceri italiani Calabria: «Una bella e dolce realtà»
14 ore fa:SS106, sempre più concreta la progettazione sulla Crucoli-Kr-Cz: la Sibaritide ora rischia il sorpasso
16 ore fa:Calabresi che brillano: Matteo Bonacci è l'Art Director della cantante Laura Pausini
12 ore fa:Cariati, studenti in piazza per ricordare l’Olocausto e allontanare ogni forma di discriminazione
15 ore fa:Fondi del Piano Nazionale, occasione di sviluppo per i trasporti calabresi

Forza Italia Rossano, Olivo: "Sostegno convinto all'azione del Governo Antoniotti"

2 minuti di lettura

C’è massima coesione politica e d’intenti attorno al mandato elettorale del Governo Antoniotti. Avremmo fatto a meno di ribadirlo, non fosse altro che per l’ovvietà e la sincerità di un dato di fatto inopinabile, ma le ultime, seppur velate polemiche attorno ad improbabili quanto inconsistenti terremoti all’interno del partito di maggioranza della coalizione di Centro Destra impongono di sgombrare il campo da ogni residuo dubbio. Certo, c’è necessità di continuare a lavorare alacremente, probabilmente con più incisività per rendere chiari a tutti i risultati finora raggiunti, ma il lavoro positivo di questo Esecutivo rimane ineccepibile. Siamo convinti che nessuno avrebbe potuto operare meglio di quanto si sta facendo in una congiuntura economico-finanziaria che ha messo a dura prova tutti i comuni italiani. Rossano, senza dubbio, pur tra mille problemi, rimane un’isola felice. È quanto ritorna a confermare e ribadire il neo Capogruppo consiliare di Forza Italia, Adele Olivo, dopo le già chiaredichiarazioni espresse nel corso dell’ultima Assise civica dello scorso Giovedì 27 Novembre 2014, che ha registrato la sua nuova investitura. Qualcuno aveva paventato chissà quale catastrofe all’interno del gruppo di Forza Italia – ricorda Adele Olivo – ma in tutta sincerità ci sembra di aver dimostrato ancora più coesione e, soprattutto, maggiore entusiasmo nel proseguire e onorare il mandato amministrativo, affidatoci dai rossanesi nel 2011. E proprio in questo spirito di massima cooperazione e coinvolgimento delle diverse anime che danno sostegno a Forza Italia, si è provveduto all’avvicendamento alla carica di capogruppo consiliare di Pietro Lucisano, eletto nel frattempo nel nuovo consiglio provinciale dove sono sicura che riuscirà a perorare le istanze della nostra Città e dell’intero territorio. A lui rinnoviamo tutti gli auguri di buon lavoro. Dunque, non c’è nessuno scandalo! Ma riguardo a questo argomento penso di essere stata esplicita e chiara, insieme al Sindaco e all’intero gruppo, nel corso dell’ultimo Consiglio comunale. Guardiamo avanti – aggiunge il Capogruppo di Forza Italia - e alle difficili sfide che ci attendono nel prossimo futuro. Sono convinta che proprio partendo da Rossano si possa continuare a percorrere quel cammino politico lungimirante e pragmatico, quello tipico della “politica del fare”, che ha sempre contraddistinto la Destra di Governo nella nostra Città, per ricostruire, all’interno dell’opinione pubblica rossanese, l’indispensabile fiducia nelle Istituzioni. Stiamo attraversando periodi difficili e di questo ne siamo tutti consapevoli, perché quotidianamente ci confrontiamo con la gente e con quanti, soprattutto i giovani, cercano un motivo per rimanere a vivere in questa terra. Ecco perché ci sentiamo di sostenere, con forza, le parole del Sindaco Antoniotti espresse nella missiva indirizzata di recente al Premier Renzi, in merito alla vertenza dei 5mila precari calabresi. Il Governo deve avviare, subito e senza indugi,nuove azioni di sostegno alle famiglie e alle imprese, ma soprattutto deve tutelare concretamente gli enti locali, che sono rimasti l’ultimo avamposto tra le Istituzioni ed il purtroppo sempre più dilagante clima antistituzionale. Non è ammissibile, ad esempio, che il Primo Ministro, facendosi palesemente campagna elettorale con soldi pubblici, inserisca 80euro nelle buste paga dei redditi minimi e allo stesso tempo imponga ai comuni l’applicazione di nuove tasse, per servizi non ben definiti, col solo intento di riscuotere nuovamente quell’obolo. È il caso della Tasi, che non abbiamo ancora capito cosa vada a tassare, ma che con grande senso di responsabilità questa Amministrazione comunale ha deciso di non introdurre, pur consapevole di incassare minori introiti. Perché si vuole continuare a difendere gli interessi esclusivi dei cittadini! Anche per questo nel gruppo che presiedo è difficile che possano crearsi dispute tra presunti capitani e gregari improbabili. Semplicemente perché in Forza Italia ci sono persone che con tanta dignità – conclude Olivo – sono impegnati costantemente nel difendere i diritti di tutti i rossanesi.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.