16 ore fa:Cosa si dice nella Calabria del nord-est: una settimana di notizie
11 ore fa:Imposte e Documento unico di Programmazione, torna a riunirsi il Consiglio comunale
8 ore fa:Fu la Panaghia la prima chiesa di Rossano? C'è un indizio storico
14 ore fa:VOLLEY FEMMINILE - Sconfitta interna "indolore" per la Caffe San Vincenzo: quarto posto blindato
12 ore fa:La Lega Navale incontra l'Esecutivo: in vista nuovi progetti per Corigliano-Rossano
13 ore fa:Era stato stato accusato di violenza, assolto un agente di polizia
7 ore fa:Conte arriva a Corigliano-Rossano e con Stasi è amore a prima vista: «È una garanzia»
8 ore fa:Il purgatorio è finito: la Rossanese è l’Eccellenza
6 ore fa:La Straface inaugura nuova punto politico a Rossano e parla di turismo: «Ci ispireremo a Tropea»
15 ore fa:Viaggio tra i Feudi della Sila Greca - Calopezzati, dai Caputo alla scomparsa di Covella Ruffo

Cariati, opposizioni chiedono convocazione del consiglio comunale

1 minuti di lettura
Per smuovere l’amministrazione comunale dalla inerzia in cui versa da tempo ed affrontare seriamente alcune gravi problematiche che interessano i cittadini di Cariati, nella mattinata di oggi i consiglieri comunali di opposizione Sergio SALVATI, Filomena GRECO, Francesco COSENTINO e Maria Elena CICCOPIEDI hanno richiesto la convocazione del Consiglio Comunale. In particolare, facendo proprie le giuste lamentele dei cittadini, giunti ormai al limite della umana sopportazione, i suddetti consiglieri di opposizione hanno sollecitato la discussione su importanti questioni: la grave carenza e la pessima qualità dell’acqua erogata, certificata da analisi ed ordinanze, in molte zone di Cariati; le pessime condizioni in cui versano le strade urbane e rurali, a causa di innumerevoli buche – spesso vere e proprie voragini, costituendo un serio pericolo per l’incolumità degli utenti e per i veicoli e provocando frequentemente danni, con conseguenti richieste di risarcimento nei confronti del Comune a scapito delle già esigue casse comunali; le anomalie presenti in tante opere pubbliche comunali; il rischio di chiusura dell’Ufficio del Giudice di Pace, importante presidio locale di giustizia, per la mancanza a tutt’oggi di personale qualificato; l'apertura della discarica per rifiuti speciali sita nel Comune di Scala Coeli. I consiglieri di opposizione Sergio SALVATI, Filomena GRECO, Francesco COSENTINO e Maria Elena CICCOPIEDI, pertanto, sperano che a breve si possa dibattere e confrontarsi democraticamente nell’assise del Consiglio comunale, massima espressione della rappresentanza del popolo, sui seguenti punti:
  • Erogazione dell’acqua destinata al consumo umano - discussione e determinazioni;
  • Opere Pubbliche comunali - discussione e determinazioni;
  • Discarica rifiuti sita nel Comune di Scala Coeli - discussione e determinazioni;
  • Viabilità urbana e rurale - discussione e determinazioni;
  • Ufficio del Giudice di Pace - discussione e determinazioni.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.