1 ora fa:Spaccio di sostanze stupefacenti, vasta operazione dei carabinieri tra Castrovillari e Cassano Jonio
17 ore fa:Nello storico Maria De Rosis si ritornerà a giocare a pallone: partiti i lavori per il centro sportivo
18 ore fa:È nato il Comitato regionale "La Via Maestra"
16 ore fa:Il Punk non è morto! Al Castello Ducale la celebrazione di un cult
29 minuti fa:Consegnata al Prefetto Vittorio Pisani la nuova opera di Pino Savoia
17 ore fa:Longobucco ancora isolata, chiesto un incontro ai vertici Anas e della regione
1 ora fa:Autismo, a Corigliano-Rossano parte un progetto sperimentale
16 ore fa:Rapani (FdI) chiede un riferimento unico per coordinare le azioni di prevenzione e gestione dei fiumi
18 ore fa:Ritardi di spesa del Pnrr, Scutellà (M5s): «Basta scarica barile, il Governo si assuma la responsabilità»
15 ore fa:Giornate FAI di Primavera: appuntamento il 24 e 25 marzo

Il 30 maggio giornata di celebrazione per i dottorandi dell’Unical

1 minuti di lettura

RENDE - Martedì 30 maggio, a partire dalle ore 9 presso l’Aula Magna, si svolgerà la prima edizione del PhD Day dell’Università della Calabria, la giornata di celebrazione interamente dedicata alle dottorande e ai dottorandi di ricerca dell’ateneo, che presenteranno le proprie attività di ricerca ed i risultati prodotti nei relativi settori di interesse. L’evento, che sarà aperto dal rettore Nicola Leone, vedrà la partecipazione di due illustri ospiti: la fisica e climatologa Serena Giacomin, che relazionerà sul rapporto fra scienza e divulgazione, e il Maestro dei Maestri pasticceri Iginio Massari che realizzerà, in esclusiva per l’evento, la torta dedicata al percorso dottorale dell’Unical.

Il PhD Day, con questa sua prima edizione, vuole, infatti, configurarsi come un momento di confronto e condivisione di conoscenze ed esperienze fra i dottorandi di tutte le aree scientifiche, coinvolgendo l’intera comunità accademica e il territorio al fine di far conoscere e riflettere sull’opportunità rappresentata dalla carriera dottorale.Con questo spirito, il pomeriggio della giornata sarà animato dall’avvincente “PhD Competition”, che premierà chi saprà comunicare in maniera più divulgativa e coinvolgente il proprio progetto di ricerca.

La competizione è articolata in: Poster Competition, che consiste nell’esposizione dei poster realizzati dalle dottorande e dai dottorandi sul loro tema di ricerca e che saranno valutati e votati da tutti i fruitori dell’evento e i cui vincitori (uno per l’Area tecnico-scientifica e uno per l’Area socio-economica e umanistica) riceveranno un premio in denaro; e Pitch Competition, che consiste in una presentazione di pochi minuti, in maniera chiara e coinvolgente, della ricerca condotta. La giuria, che decreterà il vincitore, assegnando un premio in denaro, sarà composta da Maria Carmela Cerra, delegata del Rettore per i dottorati di ricerca, Francesco Valentini, componente del Senato Accademico e coordinatore della commissione scientifica HRS4R, Rosario Branda, Direttore di Confindustria Cosenza e Delegato di Cosenza dell’Accademia Italiana della Cucina, Rosa Fioravante, Segretaria nazionale Adi - Associazione Dottorandi e Dottori di Ricerca in Italia, Serena Giacomin e Iginio Massari.

I pitch in gara sono 10 (uno per corso di dottorato), mentre i poster sono oltre cento e tutti saranno inseriti nel catalogo digitale che sarà pubblicato sulla pagina web della manifestazione a scopo divulgativo. Il PhD Day si concluderà con la cerimonia di consegna delle pergamene alle dottoresse e ai dottori di ricerca del 35esimo ciclo.

(Fonte unical.it) 

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

26 anni. Laurea bis in Comunicazione e Tecnologie dell’Informazione. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia