16 ore fa:Il Palazzo Taverna di Co-Ro «sia valorizzato nel rispetto della storia di Schiavonea»
17 ore fa:Rende, due furti in 48ore in due supermercati: individuati i responsabili
2 ore fa:Alta velocità, necessario migliorare il percorso Taranto-Crotone e Metaponto-Battipaglia
17 ore fa:Ecomafie, D'Ippolito (M5S): «Combattere le organizzazioni criminali con norme precise, severe e moderne»
44 minuti fa:In Calabria nasce un modello virtuoso per la gestione della biomassa
2 ore fa:Amendolara, screening gratuito a studenti e docenti per un ritorno in classe in sicurezza
1 ora fa:Occhiuto batte i pugni sul tavolo del governo: «Ora i soldi per la Statale 106»
1 ora fa:Il settore “giostre-spettacolo viaggiante” è in crisi. «I sindaci consentano di allestire le attrazioni»
15 ore fa:Sei un aspirante imprenditore e hai meno di 30 anni? L'Unical ha un percorso per te
3 ore fa:A Vaccarizzo due progetti di Servizio Civile Nazionale per 8 i volontari

Variante omicron, due persone di Co-Ro in viaggio col primo paziente italiano

1 minuti di lettura

COSENZA - «Nel territorio dell’Asp di Cosenza non risultano positivi alla variante omicron. Abbiamo tracciato due contatti col paziente zero, il dipendente Eni positivo a quella variante, in seguito a dei viaggi aerei. Uno di questi è ancora sul territorio, l’altro si è spostato e l’Asp ne ha fornito comunicazione al ministero della Salute».

A fare il punto sull’evoluzione della pandemia in provincia di Cosenza è il direttore sanitario dell’azienda sanitaria provinciale, Martino Rizzo.
I contatti residenti in provincia, entrambi abitano a Corigliano-Rossano, sono stati monitorati costantemente.

«Abbiamo sottoposto l’unico contatto del positivo omicron ancora presente sul territorio e un convivente a tampone rapido e molecolare ed entrambi risultano negativi. Considerando che sono passati i 15 giorni dal contatto, in questo momento le due persone non hanno alcuna possibilità di trasmettere il virus».

Precauzionalmente sono state poste in quarantena «ma verranno liberate perché al momento non ci sono conseguenze», spiega ancora il manager dell’Asp di Cosenza.

(Fonte Corriere della Calabria)

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.