10 ore fa:Cicogna bianca, nidificazione a rischio per attività di addestramento di cani da caccia
5 ore fa:Antonello Graziano è il nuovo vicepresidente nazionale di Federsanità
10 ore fa:Cassano Jonio, al via i lavori di messa in sicurezza di località Grotta della Rena
5 ore fa:Post voto. Ad Acquaformosa volano le poltrone dai balconi del Comune ma la neo sindaca smentisce
9 ore fa:Straface sarà sia consigliere comunale a Co-Ro che consigliere regionale
8 ore fa:A Corigliano-Rossano arriva Roberto Emanuelli
8 ore fa:Zes unica, Coldiretti: «Bene estensione del credito alle imprese agricole che trasformano e commercializzano»
11 ore fa:Elezioni, Tavernise (M5s): «Sul territorio siamo forza concreta »
6 ore fa:Degrado alle Terme di Spezzano Albanese: «Una storia di malagestione che dura da anni»
9 ore fa:Cassano, Guerrieri: «Lavoriamo a una lista di partito per le prossime elezioni comunali del 2025»

Cassano, partono i lavori delle strade di accesso a Marina di Sibari, Laghi di Sibari e Fuscolara-Bruscate-Millepi

2 minuti di lettura

CASSANO JONIO - Sono stati consegnati i lavori di risistemazione e di bitumatura delle strade di accesso a Marina e Laghi di Sibari e Bruscata-Fuscolara-Millepini.

«Alla formale cerimonia di consegna - riporta la nota comunale - erano presenti il sindaco Giovanni Papasso, il vicesindaco Antonino Mungo, l'assessore Leonardo Sposato, il consigliere Antonio Strigaro, il dirigente dell'Area Tecnica ingegnere Luigi Serra-Cassano, il responsabile della squadra manutenzione Peppino Perri e la Polizia Locale. Presenti anche Vincenzo Cersosimo, referente della Teknoappalti, impresa di Francavilla Marittima che eseguirà i lavori, l'architetto Francesca Felice, capogruppo dell'associazione temporanea di professionisti che ha redatto il progetto, il rup geometra Francesco Praino, e l'architetto Emilia Macrino (che insieme all'architetto Francesca Felice e all'ingegnere Maurizio Lapietra formano l'rtp) e il presidente dell'Associazione Laghi di Sibari Luigi Guaragna oltre ad alcuni cittadini intervenuti per conoscere i dettagli dell'opera».

L'importo dei lavori ammonta a circa 700mila euro, il finanziamento originario ottenuto dal fondo regionale dei Patti territoriali ammonta, invece, a 800mila euro. L'impresa come da capitolato d'appalto ha 85 giorni dalla data di consegna dei lavori ma ha fatto sapere che l'intervento partirà nei prossimi sette giorni e sarà completato prima dell'estate per permettere a residenti e turisti di godere delle strade ammodernate.

«I Laghi e Marina di Sibari – ha commentato l'architetto Francesca Felice – hanno rappresentato per tanto tempo il sogno di un'epoca per l'intera Calabria, il simbolo di una prospettiva turistica nuova e distintiva per tutto il Sud. Con la consegna dei lavori, parte oggi proprio da qui un importante progetto regionale di riqualificazione e di ri-funzionalizzazione di quest'area del Comune di Cassano».

L'intervento, nel suo insieme, si configura come una riorganizzazione generale della mobilità sostenibile nelle aree interessate ma anche come valorizzazione dei siti culturali e paesaggistici esistenti.

«Gli interventi – ha spiegato il sindaco Papasso dando i dettagli – riguardano la sistemazione e la riqualificazione funzionale e urbanistica delle aree turistiche di Marina, Laghi di Sibari e Fuscolara-Millepini-bruscate. A Marina verrà risistemata e bitumata la strada di accesso dalla Statale 106 fino all'ingresso del villaggio e proseguire per la strada interna che la collega ai Laghi di Sibari. Ai Laghi, invece, i lavori interesseranno tutto lo stradone che va dal Museo archeologico nazionale della Sibaritide fino alla rotatoria/sbarra accesso mare e a Bruscate-Millepini-Fuscolara la strada di accesso dalla Provinciale fino al Mare. Cambieremo così il biglietto di accesso alle nostre principali aree turistiche e sarà una operazione importante anche perché ci sono alcune aree che ormai necessitavano di essere bitumate. Tra l'altro elimineremo quei grandi dossi di cemento presenti (che non sono più a norma) e faremo altri interventi per garantire l'efficienza degli impianti pubblici. Ringrazio il presidente Roberto Occhiuto, l'ex assessore Fausto Orsomarso, con il quale l'amministrazione comunale ha interloquito all'epoca per i fondi dei Patti territoriali, e l'assessore Gianluca Gallo, quale rappresentante del territorio, per l'impegno profuso in merito».

Rita Rizzuti
Autore: Rita Rizzuti

Nata nel 1994, laureata in Scienze Filosofiche, ho studiato Editoria e Marketing Digitale. Amo leggere e tutto ciò che riguarda la parola e il linguaggio. Le profonde questioni umane mi affascinano e mi tormentano. Difendo sempre le mie idee.