21 ore fa:Archeologi per un giorno: i bambini del Polo dell’infanzia Magnolia sulla tracce di Sybaris
19 ore fa:Cosa si dice nella Calabria del nord-est: una settimana di notizie
20 ore fa:Detenuto accusato di falsa testimonianza è stato assolto perché il fatto non sussiste
21 ore fa:Appiccarono il fuoco a due autovetture: in manette due cassanesi
18 ore fa:Viaggio tra i Feudi della Sila Greca - Le successioni in casa Sambiase del Principato di Campana
12 ore fa:Morano, precipita in burrone: interviene il pronto soccorso alpino
17 ore fa:Nuova toponomastica a Sibari nel solco della memoria e della commozione
Ieri:Imprese e lavoro, il cassanese Leonardo Sposato nominato presidente di AEPI Calabria
Ieri:Conclusa la prima edizione del progetto “Marathon Experience” a Corigliano-Rossano
16 ore fa:Filcams Cgil alla 3 Emme: «Basta menzogne e  soprusi»

Cassano Jonio avrà la sua piattaforma per l’elisoccorso

1 minuti di lettura

CASSANO JONIO - La Città di Cassano avrà la sua piattaforma per l'elisoccorso. Se prima c'erano solo indiscrezioni (e anticipazioni) mai realmente confermate a livello istituzionale, da oggi, invece, la vicenda assume i contorni dell'ufficialità.

Nella giornata di ieri, infatti, il sindaco Giovanni Papasso e il commissario dell'Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza, Antonello Graziano per programmare un sopralluogo nell'area dell'ospedale civile di Cassano. Sopralluogo che si è poi tenuto già nel pomeriggio al quale hanno partecipato l'architetto Giuseppe Ferrari, tecnico incaricato dall'Asp, e per il Comune, delegati dal sindaco Papasso, il comandante della Polizia Locale, l'architetto Anna Maria Aiello, l'agente Rosamaria Romano e il responsabile dell'area Urbanistica Diego Falcone. 

L'incontro era teso a verificare la possibilità di realizzare la pista di atterraggio dell'elisoccorso individuando anche il luogo dove ubicarla. I funzionari del comune hanno manifestato la disponibilità totale dell'Ente ad individuare, eventualmente, anche altri luoghi ma il sito individuato dovrebbe essere idoneo. La nuova pista dell'elisoccorso dovrebbe sorgere nel retro dell'ospedale civile-poliambulatorio di via Ponte Nuovo.

A seguito del sopralluogo, l'architetto Ferrari e il sindaco Papasso si sono poi sentiti e aggiornati e l'architetto ha riferito che avrebbe notiziato e relazionato dettagliatamente Riccardo Borselli Riccardo Borselli, direttore del Dipartimento Emergenza Urgenza della Regione Calabria, che ha competenze anche sulle pratiche degli elisoccorsi. A prescindere dall'esatta ubicazione, la piattaforma si farà. Papasso ha ringraziato il commissario dell'Asp Antonello Graziano e l'architetto Giuseppe Ferrari per la collaborazione istituzionale che sta dando i suoi primi frutti.

«Le cose – ha chiuso Papasso – si risolvono in maniera concreta e istituzionale e non in modo fantasioso. Stiamo lavorando da tempo anche sulla questione della sanità a Cassano ma, come tutti sanno, non è una questione di competenza comunale».

L'amministrazione comunale, in ogni caso, non si ferma qui e guarda già oltre l'elisoccorso: nel corso dei colloqui di ieri il primo cittadino ha chiesto a Graziano anche un incontro per discutere dell'emergenza sanitaria e delle strutture assistenziali che insistono sul territorio comunale per capire il da farsi per una loro ripresa/potenziamento.

Luigia Marra
Autore: Luigia Marra

Mi sono diplomata al Liceo Classico San Nilo di Rossano, conseguo la laurea in Lettere e Beni Culturali e successivamente la magistrale in Filologia Moderna presso Università della Calabria. Amo ascoltare ed osservare attentamente la realtà di tutti i giorni. Molto caotica e confusionaria, ma ricca di storie, avvenimenti e notizie che meritano di essere raccontate.