13 ore fa:Ufficio Postale a Mandatoriccio, presto una sede temporanea
1 ora fa:Anche oggi le piste di Lorica rimarranno chiuse a causa delle elevate temperature
Adesso:Il Pd di Co-Ro sull’alta velocità ferroviaria in Calabria: «Bisogna perseguire il progetto originario»
12 ore fa:Ad Alessandria del Carretto nasce il Museo alessandrino delle Maschere
14 ore fa:Servizio igiene urbana a Crosia, per Casciaro (Cgil) la gara del nuovo appalto solleva malcontenti
10 ore fa:Il miraggio di un ospedale
12 ore fa:Salimbeni sui ritardi relativi ai progetti PinQua: «Non abbiamo più tempo, serve una task force»
11 ore fa:Elezioni comunali a Co-Ro, il passo avanti di Azione che punta tutto su Mattia Salimbeni
12 ore fa:VOLLEY FEMMINILE - La Caffè San Vincenzo è vincente anche in Coppa Calabria
14 ore fa:Calabria finalmente in linea con le direttive europee sull'economia circolare

Atto indimidatorio contro Notaristefano, arrivano i messaggi di vicinanza da parte del mondo della politica

1 minuti di lettura

CASSANO JONIO - In seguito all'atto vandalico e intimidatorio a danno del Presidente del Consiglio comunale di Cassano Jonio, Lino Notaristefano, al quale nella serata di ieri sono state squarciate le gomme dell'autovettura (clicca qui per saperne di più), ecco le reazioni del mondo delle istituzioni. 

La presidente del consiglio del Comune di Corigliano-Rossano, Marinella Grillo:«Inammissibile. È necessario fare quadrato»
  
«Il grave atto subito dal collega è inammissibile e rappresenta l'ennesimo attacco alle istituzioni in generale e, soprattutto, a quelle più prossime ai problemi dei cittadini. Da vittima io stessa di intimidazione, davanti alla quale non ho piegato il capo, ma ho reagito con forza e consapevolezza del ruolo che rivesto, sono al fianco di Notaristefano senza tentennamenti, così come sono al fianco di tutti gli amministratori che si trovano di fronte a forme di arroganza, di violenza, di intimidazione. È necessario fare quadrato perché anche in questo caso, difendere le Istituzioni significa difendere la democrazia quindi la libertà di una comunità.

Michele Guerrieri - Noi Moderati: «Esprimiamo come partito politico piena solidarietà per il vile atto subito dal Presidente del Consiglio Comunale di Cassano, Lino Notaristefano. Squarciare le ruote della sua auto è stato un gesto schifoso che non rappresenta una comunità unita e laboriosa come la nostra. Siamo davvero amareggiati, con l'amico Lino c'è stato sempre un confronto democratico che lo ha contraddistinto dalle beghe della politica cittadina. Il nostro invito è di proseguire nella sua azione politica secondo le sue idee senza condizionamenti».

La Cgil comprensoriale Tirreno-Sibaritide-Pollino: «Nell'esprimere sentitamente solidarietà e sostegno a Lino e alla sua famiglia condivide l'inquietudine del Sindaco della Città di Cassano Giovanni Papasso nel considerare che se il gesto fosse riconducibile al suo ruolo istituzionale assumerebbe una gravità ulteriore, anche in considerazione di quanto successo in precedenza nelle scorse settimane. Riteniamo, ancora una volta, che le rappresentanze istituzionali di prossimità nei confronti dei cittadini debbano poter svolgere le proprie funzioni in condizioni di massima serenità e sicurezza, libere da condizionamenti di qualsiasi tipo. E confidando nell'attività delle forze dell'ordine e della magistratura restiamo al fianco della comunità cassanese e di Lino Notaristefano perché possa proseguire a testa alta nel suo percorso di rappresentante dei cittadini, per affermare insieme i principi della legalità».

 


(articolo in aggiornamento)

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.