35 minuti fa:Calabria in Fabula approda a Corigliano-Rossano con Ulderico Pesce e Saverio La Ruina
3 ore fa:Il Medioevo nella Calabria jonica: una fase storica spesso sconosciuta
1 ora fa:Castrovillari conferisce la cittadinanza onoraria a don Luigi Ciotti e Monsignor Francesco Savino
5 minuti fa:Sportello Unico per l'Edilizia calabrese, Tavernise (M5s): «Disservizi danneggiano i professionisti»
18 ore fa:La cittadina di Cariati si tinge di rosso Ferrari. Soddisfazione immensa
1 ora fa:Al MuMam ultimo appuntamento del Festival “Sguardo e Mondi” con la comunità afro-nigeriana
3 ore fa:Arriva in Calabria la campagna Filcams "Mettiamo il TurismoSottosopra"
2 ore fa:Corigliano-Rossano, 3 arresti per detenzione di cocaina e resistenza al pubblico ufficiale
2 ore fa:Laghi di Sibari, stagione estiva finita: lo Stombi riapre a fine luglio (forse!)
2 ore fa:Autonomia Differenziata, Iacucci: «Ora, il Presidente Occhiuto abbaia alla luna. Non ha più alibi»

Sindaci della Provincia di Cosenza in Cina, per il meeting internazionale sul turismo

1 minuti di lettura

COSENZA - «Siamo orgogliosi di essere presenti a Zhengzhou in Cina, all’importante meeting internazionale dei Sindaci sul turismo. È una grande occasione per far conoscere la nostra provincia, fatta di luoghi meravigliosi, che abbiamo presentato ai cinesi e che faremo conoscere di persona quando fra qualche mese ricambieranno la nostra visita e verranno anche loro in missione nei nostri comuni».

A dichiararlo è il Presidente della Provincia Rosaria Succurro, presente a Zhengzhou insieme ai colleghi Sindaci Ernesto Madeo, Primo Cittadino di San Demetrio Corone e Presidente delle comunità arbëreshë; Ernesto Magorno, Sindaco di Diamante Città dei murales e patria indiscussa del Peperoncino con la sua Accademia; ed Orlandino Greco, Sindaco di Castrolibero in rappresentanza dell’area urbana.

«Con loro una serie di fitti e produttivi incontri per creare rapporti internazionali con la Cina e far conoscere le meraviglie della nostra provincia e dei nostri singoli territori, che faremo visitare alla delegazione cinese che ospiteremo nei prossimi mesi», ha aggiunto il Presidente Succurro, che si è anche detta soddisfatta di questa grande opportunità che ha visto «Gioacchino da Fiore, la Sila e Lorica così come il Peperoncino di Diamante, le comunità arbëreshë con tutta la loro storia e tradizione, Castrolibero e l’Area urbana Cosenza-Rende al centro della prima due giorni del viaggio in Cina, che culminerà con il patto di amicizia fra città italo-cinesi».

Rosaria Succurro ha assicurato che anche nei prossimi giorni la delegazione cosentina continuerà a presentare immagini, video e materiale promozionale e turistico, consapevoli del fatto che per il territorio è un momento di promozione unico e di visibilità internazionale, oltre che occasione per fare rete e mettere in atto nuove strategie di crescita turistica già in buona fase di realizzazione: «Abbiamo toccato con mano l’apprezzamento unanime per le bellezze dei nostri borghi, con la promessa di visitare la nostra provincia», la chiosa del Presidente.

Tra i vari incontri, ieri sera la delegazione è stata ricevuta dalla Direttrice del turismo di Zhengzhou Jing Xueping alla quale sono stati consegnati dai sindaci rispettivamente: un arazzo realizzato da un noto artigiano di San Giovanni in Fiore, raffigurante l’albero dell’umanità del Liber Figurarum di Gioacchino da Fiore; una Bambola della tradizione arbëreshë; un simbolo del peperoncino di Diamante; e una targa raffigurante la città di Castrolibero con il suo municipio.
 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.