5 ore fa: “È tempo di Volley” raccoglie consensi: nasce un’importante sinergia tra IC Tieri e Corigliano Volley
4 ore fa:La Regione al fianco delle aziende florovivaistiche: bando per oltre 800mila euro
4 ore fa:Corigliano-Rossano, l’ultima “moda” politica: i Consigli comunali on the road
5 ore fa:Perseguitava l'ex compagna, arrestato un agente della Polizia municipale di Corigliano-Rossano
5 ore fa:A Co-Ro prende il via "Lib(e)riamoci in Città" con la presentazione del libro di Tommaso Greco
4 ore fa:Crosia, inaugurato nella frazione Mirto il centro di raccolta comunale
5 ore fa:La Regione accelera sui vaccini: 18mila somministrazioni a domicilio
4 ore fa:Lunedì saranno svelati tutti i dettagli dell’atteso Rural Food Festival di Castrovillari
2 ore fa:Innovazione digitale, a Corigliano-Rossano già disponibili i certificati anagrafici on-line
3 ore fa:Sindacato lavoratori poste della Cisl di Cosenza: Confermato Benvenuto come segretario

Cassano, approvato il progetto realizzazione dei lavori di raccolta delle acque bianche per Lauropoli

1 minuti di lettura

CASSANO JONIO - La giunta comunale della Città di Cassano jonio, riunitasi sotto la presidenza del sindaco Gianni Papasso, assistita dal segretario generale Ciriaco Di Talia, su proposta del Responsabile del Settore III^ Area – Lavori Pubblici, Luigi Serra Cassano, ha discusso e approvato, tra l’altro, il Progetto definitivo, redatto Antonio De Marco, riguardante la “Realizzazione dei lavori di raccolta delle acque bianche a Lauropoli”.

L’intervento, viene evidenziato nell’atto, atteso da tempo, impegnerà l’importo complessivo di € 990.000,00 che sarà finanziato con un mutuo da accendere con la Cassa Depositi e Prestiti. Con tale somma, si procederà, in particolare, all’adeguamento della raccolta delle acque bianche piovane in tre principali zone dell’abitato di Lauropoli Frazione di Cassano Jonio e precisamente zona via San Nicola – via Maroncelli, zona via Fiume e zona via Capolanza.

Saranno realizzate sia nuove opere, sia la sostituzione o il miglioramento di parte di quelle esistenti. La prima zona interessata, riguarda, in modo particolare, la parte nord-ovest dell’abitato, a monte e a valle di Corso Laura Serra, che rappresenta l’arteria principale del centro urbano lauropolitano. Durante i temporali più intensi, il corso principale del paese, si trasforma in un vero e proprio torrente d’acqua, con conseguenti gravi disagi sia per la circolazione veicolare che per quella pedonale.

La seconda zona, riguarda una parte del rione Capolanza, limitrofa a via Sibari, dove considerato che le pendenze non sono significative, ad ogni acquazzone le strade si riempiono d’acqua che defluisce con lentezza provocando ovvii disagi. Si interverrà mediante la creazione di alcune caditoie che verranno posizionate in punti strategici delle arterie stradali interessate. La terza, infine, comprende via San Giusto, le strade che insistono su via Fiume, via dei Caduti e via Feliciazza. Qui si procederà mediante interventi di adeguamento e implementazione della rete di raccolta delle acque meteoriche. 

L’organo esecutivo, in considerazione dell’urgenza ha dichiarato la deliberazione immediatamente eseguibile. Il sindaco Papasso, ha tenuto a sottolineare l’importanza dell’esecuzione del progetto, che rappresenta uno dei punti programmatici del suo programma elettorale, da tempo tanto atteso dalla popolazione residente. Finalmente, ha affermato, gli impegni assunti stanno per tradursi in realizzazioni concrete.

 

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

24 anni. Laureata in scienze della comunicazione. Laureanda magistrale in comunicazione e tecnologie delle informazioni. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia