2 ore fa:Bevacqua: «Nella Giunta ogni assessore gioca la sua partita personale. Manca visione d’insieme»
5 ore fa:Crosia Mirto, nuova vita per i campetti di Centofontane 
2 ore fa:Covid: la Sibaritide conta 50 nuovi casi, 21 dei quali a Cassano Jonio
4 ore fa:A Cosenza e Castrovillari arrivano le cartoline filateliche dedicate alla festa della mamma
2 ore fa:È calabrese il “Mister Bollicine” del programma televisivo nazionale Pizza talent show
2 ore fa:Corigliano-Rossano, nasconde la droga nelle mutande: arrestato
24 minuti fa:Vaccarizzo, accoglienza immigrati: i servizi saranno garantiti fino al 2023
2 ore fa:A Corigliano-Rossano arriva McDonald's: sorgerà vicino al centro commerciale "I Portali"
8 minuti fa:Trebisacce, l’Azalea della ricerca Airc sarà in vendita nella piazzetta Lutri
4 ore fa:Costituito il direttivo provinciale di Gioventù Nazionale Cosenza. Ecco i nomi

Castrovillari Calcio: avviso di conclusione indagini per Mister Terranova

1 minuti di lettura

CASTROVILLARI - Con la squadra impegnata nella lotta per non retrocedere, arriva una notizia che potrebbe scuotere un pò l'ambiente in casa Castrovillari: il riferimento è all'avviso di conclusione indagini recapitato al tecnico della società del Pollino, Nicola Terranova, per fatti relativi ad un presunto illecito in occasione di una gara dello scorso campionato di serie D. 

L'inchiesta, per la verità, è decisamente più ampia e riguarda diversi match. Per quanto concerne Terranova, all'epoca dei fatti, l'allenatore sedeva sulla panchina del Marsala ed una delle partite "attenzionate" dagli inquirenti è proprio Marsala-Troina del 23 febbraio 2020. Le altre partite sono relative non solo al campionato di serie D 2019/2020, ma anche a quelli precedenti e vedono coinvolti anche il Corigliano, il Licata, l'Acireale ed altre squadre.

Per quanto concerne la posizione di Terranova, in realtà, il tecnico avrebbe avuto un ruolo decisamente antitetico a quella che potrebbe essere una "combine". Secondo l'accusa, infatti, alcuni componenti delle due squadre/società si sarebbero accordati per alterare il risultato della gara a favore del Marsala; l'accordo sarebbe, però, saltato per la decisa opposizione dell’allenatore del Marsala, ovvero di Nicola Terranova. Per il tecnico, quindi, è scattato il deferimento per aver omesso di denunciare l’illecito alla Procura Federale della F.I.G.C.

Per la cronaca, la partita in questione finì poi 1-0 per il Troina; lo stesso Terranova, tra l'altro, pochi giorni prima del match incriminato, era stato esonerato dal Presidente Cottone dopo una vittoria. Il Marsala si era imposto 1-0 sul Messina, ma il numero uno del club siciliano scelse comunque di allontanare il tecnico. Due giorni dopo, però, Cottone ci ripensò e richiamò Terranova alla vigilia del match (ironia della sorte!) contro il Castrovillari. La settimana successiva, poi, il Marsala ospitò il Troina.

Il Castrovillari, intanto, ha espresso la vicinanza al proprio tecnico: "A seguito del provvedimento di chiusura indagini, riguardanti l’inchiesta sul calcio dilettantistico, la società Castrovillari Calcio 1921 - si legge in una nota del club - manifesta la sua piena solidarietà nei confronti del Mr. Nicola Terranova, da ultimo destinatario di un provvedimento di conclusione indagini. Confidando che la giustizia sportiva faccia rapidamente il suo corso, accertando l’integrale estraneità ai fatti da parte del medesimo tecnico, la società Castrovillari - coclude il comunicato - si stringe attorno a quest’ultimo, di cui riconosce e apprezza la relativa condotta personale e professionale, sempre improntata ai criteri della correttezza e della lealtà sportiva".

Paola Chiodi
Autore: Paola Chiodi

Curiosa, solare e precisa. Laureata in Comunicazione e Dams all'Università della Calabria, ha perfezionato gli studi con un Master in Giornalismo e Comunicazione insieme alle più grandi firme del panorama nazionale. Dal copywriting e la comunicazione per il web è entrata da subito nel mondo del giornalismo televisivo, come inviata e conduttrice di format, speciali e servizi. Si occupa di eventi culturali, per i quali è responsabile dell'ufficio stampa e cura la comunicazione istituzionale di associazioni e confederazioni nazionali. La sua più grande passione è l’arte, ma adora anche il vintage e il teatro (dalla commedia all’opera).