16 ore fa:Campionato italiano Bocce, al via la serie A2 di raffa: 4 squadre calabresi pronte a stupire e a far divertire
16 ore fa:Calabresi che brillano: Matteo Bonacci è l'Art Director della cantante Laura Pausini
15 ore fa:Una goccia di "Mambisa" per sconfiggere il Covid: Nato il vaccino a somministrazione nasale
15 ore fa:Giovane ragazzo legato e segregato in casa dalla mamma: orrore calabrese
12 ore fa:Cariati, studenti in piazza per ricordare l’Olocausto e allontanare ogni forma di discriminazione
14 ore fa:SS106, sempre più concreta la progettazione sulla Crucoli-Kr-Cz: la Sibaritide ora rischia il sorpasso
27 minuti fa:Il “Movimento per la Vita” di Co-Ro compie 36 anni: da marzo diversi appuntamenti per celebrare l’evento
57 minuti fa:Nasce la Confederazione Pasticceri italiani Calabria: «Una bella e dolce realtà»
13 ore fa:Un francobollo per Giovanni Verga, così Poste italiane omaggia lo scrittore del "verismo"
15 ore fa:Fondi del Piano Nazionale, occasione di sviluppo per i trasporti calabresi

Mario Oliverio ha incontrato il bambino aggredito a Cosenza

1 minuti di lettura
È passata quasi una settimana da quando un bambino di origini nordafricane di tre anni è stato aggredito con un calcio sull’addome nei pressi di corso Mazzini. Immediati gli attestati di vicinanza da parte della politica e non solo. Lo stesso Mario Oliverio, tramite il suo account Facebook, non ha fatto mancare il suo supporto: «Sono stato a Mendicino per abbracciare il piccolo Rayem, il bimbo di soli tre anni che è stato brutalmente aggredito nei giorni scorsi a Cosenza. I fratellini di Rayem, Osama e Bud, mi hanno raccontato quanto è accaduto: la violenza dell'aggressione e la reazione dei presenti a tutela del bambino. Di fronte a questo gesto grave ed inqualificabile, la Calabria civile ha reagito con determinazione e fermezza esprimendo una netta condanna per l'accaduto e vicinanza alla sua famiglia. Rayem è un bambino vivace e gioioso. A casa sua, accompagnato dal sindaco di Mendicino che ringrazio, ho percepito i valori sani e densi di affetto di genitori immigrati, pienamente integrati nella nostra comunità. Il clima di odio e di intolleranza alimentato in questi anni, purtroppo, contribuisce a generare atti ignobili come questo, che non appartengono alla cultura, alla civiltà ed alla umanità dei cosentini e dei calabresi».
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.