55 minuti fa:RollerCup Monte Gimmella, al via la stagione agonistica del comitato calabro lucano per lo sci nordico
10 minuti fa:Occhiuto in Spagna incontra Ayuso: gettate le basi per relazioni tra la comunità madrilena e quella calabrese
5 ore fa:REGIONALI 2021 - Graziano Di Natale: «Consorzio di Bonifica Valle Lao nel caos. Ancora una volta dipendenti non retribuiti»
2 ore fa:Co-Ro in attesa, l’opposizione si chiede: «Ma la nuova Giunta il sindaco l'ha fatta, sì o no?»
2 ore fa:Nel 2020 in Calabria i consumi sono diminuiti di 3 miliardi. Per ristoranti e alberghi - 40,6%
3 ore fa:Ospedale di Trebisacce, al via il tavolo tecnico di coordinamento per la rimodulazione del nosocomio
45 minuti fa:Al Procuratore della Repubblica di Castrovillari D'Alessio giungono gli auguri del territorio
1 ora fa:Giustizia riparativa, Castrovillari promuove percorsi per il recupero sociale di chi ha commesso un reato
24 minuti fa:Corigliano-Rossano, Manzi torna ai domiciliari: accolta la tesi dell'avvocato Zagarese
2 ore fa:Covid, in Calabria diminuiscono i ricoveri ma si registrano 2 vittime

«La nomina di Lo Polito al GAL Pollino sviluppo sembra non interessi a nessuno, ma a noi sì!»

1 minuti di lettura

Il nucleo cittadino di Fratelli d'Italia è intervenuto sulla nomina del Sindaco di Castrovillari al Gal Pollino svilutto

In pieno clima post covid i cittadini vengono  trascinati nel gioco della distrazione, facendosene beffa  e nascondendogli  la verità, ovvero un incarico che ha tutto il sapore di campagna elettorale essendo il Gal il sostenitore della creazione d’impresa locale tramite le misure contenute nel Piano di Sviluppo Locale. Ma di questo noi ne avevamo la certezza; anche se volevano propinarci la decisione del passo indietro che poi si è trasformato in un passo avanti, grazie alla richiesta dell’attuale maggioranza  al sindaco di mettersi nuovamente a servizio della città, con il chiaro obbiettivo di continuare a gestire la "cosa pubblica". Ma purtroppo l'amministrazione attuale sembra solo interessata e asservita alla campagna elettorale del Sig. Sindaco, che imperversa ogni giorno sui social e in radio non consentendo a nessun altro di rappresentare l’amministrazione usando gli stessi mezzi. Dunque i prescelti al Gal erano già stati individuati dall’onnipresente Presidente del Parco, che per non svelare l'accordo e l’aiutino ha addotto motivazioni alte, del tipo “continuare ad accompagnare i diversi interventi a favore del comprensorio in attesa dello svolgimento della tornata elettorale di settembre…”. Motivazioni nobili, quasi commoventi . Ovviamente grazie al nuovo incarico ci aspettiamo che il primo cittadino inizi ad allungare ombre sulla Regione Calabria, sulle mancate risposte date al territorio, sulla colpa che è sempre e comunque degli altri. Un sindaco insomma che in pieno clima vacanziero, contando sulla distrazione collettiva, cercherà di non avere problemi davanti alla cittadinanza nonostante il dissesto, il buio amministrativo, e che pensa di poter manovrare  facendo dimenticare otto anni di completo disastro. Noi siamo qui ogni giorno per ricordargli che non è più tempo di prendere in giro la città.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.