16 ore fa:Tumore al seno: il primo in Italia a testare un innovativo strumento è un chirurgo calabrese
23 minuti fa:Attentati alle attività commerciali di Sibari, Papasso chiede un presidio fisso di forze dell’ordine
3 ore fa:Urbact, Corigliano-Rossano protagonista del programma europeo City-to-City Exchanges
16 ore fa:Corigliano Rossano, costituiti i Giovani Europeisti Verdi: Zubaio e Nigro eletti portavoce
53 minuti fa:A Castrovillari "buona la prima" per il Pollicino Book Fest
14 ore fa:Prospettive e programmi per Corigliano-Rossano
13 ore fa:Incidente alle porte di Vaccarizzo: coinvolto il Sindaco Pomillo, trasferito in ospedale
2 ore fa:«I centri storici di Corigliano e Rossano sono in condizioni pietose»
15 ore fa:Corigliano-Rossano: approvato il bilancio di previsione
1 ora fa:Ripiomba l'inverno nella Calabria del nord-est. E sarà così fino a maggio

L'otto marzo a Co-Ro ingresso gratuito nei musei cittadini per tutte le donne

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - L'8 marzo si celebra la Festa della Donna. Quella di "festa", tuttavia, non è propriamente la denominazione corretta: l'8 marzo, infatti, è riconosciuto ufficialmente come Giornata internazionale della donna, una definizione che vuole sottolinearne gli aspetti sociali a scapito di quelli meramente mondani.  

La giornata è stata istituita per ricordare le conquiste sociali, economiche e politiche raggiunte dalle donne, ma anche le discriminazioni di cui sono state e sono ancora oggetto nel mondo. L'amministrazione comunale per quest'anno, in virtù dell'accordo all'accordo di rete per la promozione dei musei, ha deciso di fare dell'evento un momento di approfondimento culturale, conoscenza della città e del nostro patrimonio artistico e culturale, offrendo a tutte le donne, l'ingresso gratuito con visite guidate nei musei cittadini.

Si parte dal Museo della Liquirizia "Giorgio Amarelli", uno dei più prestigiosi musei d'impresa d'Italia, attraversando il Museo Diocesano e del Codex, custode del prezioso Codex Purpureus Rossanenis, riconosciuto dall'UNESCO patrimonio mondiale dell'Umanità, fino alla scoperta della Mostra "Leonardo - dai progetti alle Macchine" al Castello Ducale.

Il programma prevede alle ore 15 ingresso gratuito e visita guidata al Museo della Liquirizia "Giorgio Amarelli"; alle ore 16:30: ingresso gratuito e visita guidata al Museo Diocesano e del Codex e alle 18 ingresso gratuito e visita guidata alla Mostra "Leonardo - dai progetti alle Macchine" presso il Castello Ducale.

È gradita la prenotazione.  Museo della Liquirizia "Giorgio Amarelli": 0983/ 511219; Museo Diocesano e del Codex: 0983/525263 - 340 475 9406; Castello Ducale: 0983/81635

Sempre l'otto marzo, nelle sale dell'ex delegazione comunale nello scalo di Rossano sarà presentato il libro "La libertà di essere, di esprimersi" di Adriana Patrichi, tra racconto, saggio e denuncia (Apollo Edizioni, prefazione di Maurizio Alfano).  Adriana da cittadina extracomunitaria si è messa al servizio dei più deboli, come attivista dei diritti in genere e delle donne romene in particolare. Diverse le iniziative intraprese in tal senso e oggi impegnata con Action Aid nei progetti Bright e Sweet. Rumena di nascita, castrovillarese di adozione, dedica questo suo volume alle sue due figlie, Andra e Jiulia affinchè «possano vivere in un mondo senza confini fisici e mentali».

Saranno presenti l'assessore alle Politiche di Genere, Alessia Alboresi, Maurizio Alfano e le rappresentanti di Donne leaders di Comunità.

«L'8 marzo rappresenta una occasione per riconoscere le sfide che ancora abbiamo davanti e rilanciare il nostro impegno per affrontarle - afferma l'assessore Alessia Alboresi - La discriminazione di genere danneggia tutti. Vorrei che questa giornata diventasse un appello all'azione per accelerare la piena partecipazione e leadership delle donne, per combattere contro abusi e violenza, sfruttamento sessuale riaffermando l'impegno nella tutela e promozione dei diritti delle donne, dell'uguaglianza di genere e dell'empowerment femminile e la lotta contro ogni forma di discriminazione e violenza di genere».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.