14 ore fa:Elezioni Comunali a Co-Ro, ancora nessun dato ufficiale sui Consiglieri eletti
16 ore fa:Odissea 2000, sabato 15 parte Olympus con i Pittagorici e il loro pranzo degli dei
17 ore fa:Cassano Jonio, Falbo soddisfatto per i risultati delle ultime consultazioni elettorali
12 ore fa:Ecco i 24 eletti del nuovo Consiglio Comunale di Corigliano-Rossano: Rosellina Madeo la più votata
17 ore fa:Fratelli d'Italia Calopezzati: «Giunta comunale incapace di chiedere scusa alla Sorical Spa»
12 ore fa:L'Unical continua a crescere: per il quinto anno consecutivo aumenta la percentuale di iscritti
14 ore fa:Ripartono a ritmo serrato i cantieri del Nuovo Ospedale: D'Agostino cerca manodopera locale
14 ore fa:Sanità, l'allarme di Laghi: «Qualcuno vuole portare al tracollo l'ospedale di Castrovillari»
13 ore fa:Cambia la viabilità sul lungomare Colombo di Cariati per la stagione estiva
12 ore fa:La storia delle scatoline liquirizia Amarelli al Ministero del Made in Italy

Maltrattava la compagna: condannato a tre anni e sei mesi senza benefici

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Maltrattava la compagna con violenze fisiche e psicologiche e gli incendiava la casa di abitazione: condannato a tre anni e 6 mesi senza benefici e rigettata allo stato la richiesta di scarcerazione.

Posta la parola fine ad una storia di soprusi, violenza e vessazioni ai danni di una donna con due figlie. Il Tribunale di Castrovillari, accogliendo le richieste avanzate dal PM e dal collegio di parte civile formato dagli avvocati Ettore Zagarese, Nicoletta Bauleo ed Umberto Tarantino, ha condannato a 3 anni e 6 mesi di reclusione e al risarcimento del danno in favore della parte civile B.E. di 39 anni, costituitasi in proprio e quale genitrice esercente potestà sulle figlie minori, il quarantaduenne coriglianese D.V.A. per il quale il Giudice ha nuovamente rigettato la richiesta di scarcerazione confermando, così, la misura cautelare in carcere.    

D.V.A. nel mese di giugno del 2022 era stato già destinatario della misura cautelare del divieto di avvicinamento all'ex compagna e convivente, madre dei loro due figli, per il reato di maltrattamenti in famiglia emesso dal Tribunale di Castrovillari su richiesta della Procura della Repubblica.  L'uomo, però, non si era mai rassegnato alla separazione e tredici mesi dopo aveva messo in atto anche un piano distruttivo e criminoso. Incendiario. Introdottosi, infatti, nell'abitazione abitazione dell'ex e delle loro bambine le aveva dato fuoco rendendola inabitabile. 

Il tutto avveniva nel mese di luglio 2023 in contrada Giannone, una propaggine della popolosa frazione Marina di Schiavonea, a Corigliano-Rossano. A spegnere le fiamme che si sono levate alte al cielo erano accorsi i vigili del fuoco ed intervenute pure le forze di polizia. Ai fatti era seguito l'arresto di D.V.A. al quale veniva applicata la misura cautelare del carcere, misura questa confermata anche dopo l'emissione della sentenza di condanna emessa al termine di un'articolata istruttoria.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.