6 ore fa:Gli studenti dell'Istituto Troccoli di Lauropoli protagonisti del concorso letterario sulla Shoah
4 ore fa:Piazze belle e ruggenti, i grandi eventi e quel must che fa moda e tendenza. A che prezzo?
3 ore fa:Contrasto alla povertà, il Comune di Cariati cerca 10 professionisti
6 ore fa:Bomba d’acqua a Cariati: «Il comune regge grazie a prevenzione e manutenzione». Ma c'è chi non la pensa così
5 ore fa:Asd Castrovillari, Caramia ci riprova nelle Marche alla 100km del Conero
4 ore fa:Trebisacce, i campioncini dello Sport Academy AJ all'Experience Frosinone
58 minuti fa:"Tuo figlio è nei guai fino al collo..." così scatta la vergognosa truffa agli anziani. Diversi casi nell'Alto Jonio
3 ore fa:L'Aletti di Trebisacce apre le porte dell'istituto per il progetto Ptof "Sulla buona strada"
2 ore fa:Il magazine "L Football" del corissanese Giuseppe Berardi premiato agli European Enterprise Awards '23
28 minuti fa:Laino Castello punta al turismo sostenibile

Droga, cellulari e armi rudimentali rinvenuti nel carcere di Corigliano-Rossano

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Vasta operazione della Polizia Penitenziaria nel carcere di Ciminata a Corigliano-Rossano. L’attività di controllo e perquisizione ha portato al rinvenimento di oggetti il cui possesso e utilizzo all’interno del carcere costituisce reato, come telefoni cellulari, droga e armi rudimentali. 

«Riteniamo quanto mai urgente  - affermano Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto del Sappe e Francesco Ciccone, segretario regionale - che vengano adottate idonee misure di sicurezza atte ad evitare che nelle carceri entrino oggetti non consentiti, ma soprattutto che gli stessi, come i telefoni cellulari, non possano essere utilizzati dai detenuti. Attendiamo che al più presto venga realizzata la schermatura degli istituti». 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.