13 ore fa:Marathon degli Aragonesi: il re del Pollino è Antonio Vigoroso 
13 ore fa:A Co-Ro col solstizio d'estate parte un nuovo concept di degustazione identitaria: MinikƏ
10 ore fa:Detenuto turco prima mette a soqquadro il braccio di detenzione e poi aggredisce gli agenti della penitenziaria
14 ore fa:Secondo Vanity Fair tra i 5 borghi imperdibili dell'Alta Calabria anche Altomonte e San Sosti
11 ore fa:Grande successo al MuMam per l'incontro con lo scrittore Carmine Abate
12 ore fa:Consorzio di Bonifica, al via controlli straordinari contro abusi e sprechi d'acqua
9 ore fa:La cittadina di Cariati si tinge di rosso Ferrari. Soddisfazione immensa
15 ore fa:Vertenza Nuovo Pignone BH, Stasi farà ricorso contro l'autorizzazione ZES dell'Autorità Portuale
12 ore fa:Le eccellenze mediche puntano sull'Unical: superate le 100 candidature per la call internazionale
9 ore fa:Lungro, il Collettivo Stipaturi contro il vile atto vandalico: «Il nostro tessuto sociale è da tempo lacerato»

Un'altra gioia per Gianni Papasso: «Sono stato assolto dal reato di voto di scambio»

1 minuti di lettura

CASSANO JONIO - Assolto perché il fatto non sussiste. Il giudice monocratico del tribunale di Castrovillari, dottor Orvieto Matonti, ha assolto Giovanni Papasso, Sindaco di Cassano Jonio, dal reato di voto di scambio. La vicenda si riferisce a fatti avvenuti nella campagna elettorale del 2016 e a lui contestati.

«Dopo un lunghissimo percorso dibattimentale  - riporta la nota -, in cui è emersa chiaramente la correttezza del comportamento del sindaco Papasso e che ha anche indotto il pubblico ministero a chiedere l'assoluzione perché il fatto non sussiste».

«Ci sono voluti oltre 7 anni – ha commentato a caldo il sindaco Papasso - per avere giustizia rispetto ad un reato che non ho mai commesso e finalmente, ancora una volta sono stato assolto, ancora una volta giustizia è fatta! Ho sempre avuto fiducia nella magistratura e nei giudici e mi sono sempre difeso nel processo come un corretto cittadino deve sempre fare. Sottolineo che di questo processo si parlò molto nella campagna elettorale del 2019, quando venne utilizzato dai miei detrattori come argomento per non farmi votare perché sicuri, a loro dire, che sarei stato condannato ma anche oggi sono stati sconfitti».

Papasso ha voluto ringraziare, con l'affetto di sempre, l'avvocato Franz Caruso che anche in questa circostanza lo ha assistito con brillante e grandissima professionalità.

«Dedico questa ennesima assoluzione (arrivata pochi minuti fa) – ha detto in conclusione Papasso – ai cittadini di Cassano che hanno sempre creduto in me e non si sono mai lasciati fuorviare da notizie e da indagini che non sempre sono state obiettive e serene e che in alcuni casi hanno assunto il significato di una vera e voluta persecuzione. Dopo questo ennesimo positivo risultato, continuerò nel mio lavoro di sindaco, senza distrazioni e con l'amore e la passione di sempre».

Rita Rizzuti
Autore: Rita Rizzuti

Nata nel 1994, laureata in Scienze Filosofiche, ho studiato Editoria e Marketing Digitale. Amo leggere e tutto ciò che riguarda la parola e il linguaggio. Le profonde questioni umane mi affascinano e mi tormentano. Difendo sempre le mie idee.