13 ore fa:È nato il Comitato regionale "La Via Maestra"
15 ore fa:Forza Italia Cassano dice "No" alla bretella di Sibari
12 ore fa:Nello storico Maria De Rosis si ritornerà a giocare a pallone: partiti i lavori per il centro sportivo
12 ore fa:Rapani (FdI) chiede un riferimento unico per coordinare le azioni di prevenzione e gestione dei fiumi
15 ore fa:Prende forma la rete delle Comunità Ospitali di Calabria: Un modello nuovo, ma dal cuore antico
13 ore fa:Longobucco ancora isolata, chiesto un incontro ai vertici Anas e della regione
14 ore fa:Ritardi di spesa del Pnrr, Scutellà (M5s): «Basta scarica barile, il Governo si assuma la responsabilità»
11 ore fa:Giornate FAI di Primavera: appuntamento il 24 e 25 marzo
14 ore fa:Il Comune di Policoro si illumina di verde in occasione della Giornata Mondiale delle Malattie Rare
11 ore fa:Il Punk non è morto! Al Castello Ducale la celebrazione di un cult

Irreperibili durante il blitz antimafia di ieri, si presentano dai carabinieri

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Nella tarda serata di martedì 6 dicembre si sono spontaneamente presentati presso il Comando Compagnia dei Carabinieri di Corigliano due indagati coinvolti nell’inchiesta portata a termine dai Carabinieri del reparto territoriale di Corigliano-Rossano, sotto il coordinamento della procura antimafia di Catanzaro, tesa a far luce su una serie di reati verificatisi sul territorio cittadino tra cui l'omicidio di Pasquale Aquino e il tentato omicidio di Cosimo Marchese, consumatisi entrambi tra il maggio e il giugno scorsi, aggravati dal metodo mafioso, estorsioni, traffico di droga e danneggiamenti. 

Si tratta del 19enne Antonio Martino alias “Bullone” e del minore A.A.C., irreperibili al momento del blitz di martedì mattina e destinatari di ordinanza di custodia cautelare in carcere. Entrambi, così come altri indagati nello stesso procedimento, hanno inteso nominare difensore di fiducia il noto avvocato penalista Francesco Nicoletti. Dopo le formalità di rito, Antonio Martino è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Cosenza mentre il minore è stato trasferito presso l’Istituto penale minorile di Catanzaro.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.