3 minuti fa:La scuola primaria di Via Nazionale di Rossano sbanca al Primary Hack #NextGen
18 minuti fa:Incendio comunità salesiani, l’amministrazione comunale esprime «solidarietà e vicinanza»
1 ora fa:Il PD di Co-Ro ricorda la Giornata mondiale contro l'omofobia
1 ora fa:"La cultura della legalità" sarà il tema del secondo incontro organizzato dell'associazione Namaste
1 ora fa:Emergenza depurazione, sarà un'altra estate da incubo? Aspettando i nuovi progetti
33 minuti fa:«Co-Ro è una giungla»: Caputo torna all'attacco contro il sindaco Stasi
1 ora fa:Pasqualina Straface vicina ai frati salesiani: «Simbolo di aggregazione giovanile»
3 ore fa:Marathon degli Aragonesi: le due ruote come strumento per valorizzare il turismo sostenibile
2 ore fa:Al via i lavori sulla strada Corigliano-Villaggio Frassa. Novello: «La città sta cambiando volto»
2 ore fa:La vicinanza di Mons. Aloise ai salesiani colpiti dall'incendio la scorsa notte

Castrovillari, ai domiciliari il ladro delle frutterie: è un 32enne

1 minuti di lettura

CASTROVILLARI - Due rapine nel giro di poche settimane, fruttate poco più di 500 euro ma costate gli arresti domiciliari ad un 32 enne di Castrovillari, già noto alle forze dell'ordine.

I carabinieri hanno infatti sottoposto R.D. alla misura cautelare a seguito di più casi di furto avvenuti in centro ai danni di alcuni negozi di frutta.

Il primo, risalente al 18 dicembre scorso, l'uomo è entrato nella frutteria coperto da una mascherina nera, asportando il registratore di cassa dopo aver spintonato contro gli scaffali la dipendente. Corca 250 euro la somma del bottino che è riuscito a apportare via scappando e riuscendo a farla franca nonostante l’immediato intervento di una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile che si trovava nei dintorni.

Il secondo episodio è avvenuto, invece, il 7 gennaio, quando ancora una volta il 32enne è piombato in un'altra attività commerciale dello stesso tipo, coperto da una sciarpa e brandendo un taglierino con il quale ha minacciato la proprietaria. L'uomo è scappato poi con la somma contante di 270 euro.

L'individuazione del ladro è stata possibile grazie ai sistemi di videosorveglianza e alle analisi portate avanti dai militari.

Le indagini effettuate dai Carabinieri della Stazione si sono soffermate dapprima sull’analisi dei sistemi di videosorveglianza installati nelle zone interessate: grazie alla visione delle immagini estrapolate, è stato infatti possibile risalire, a livello di gravità indiziaria, all’identità dell’uomo, che poi è stata ulteriormente suffragata dalla corrispondenza degli indumenti indossati al momento delle due rapine commesse, con quelli rinvenuti nella sua disponibilità al termine di una perquisizione effettuata.

 

Paola Chiodi
Autore: Paola Chiodi

Curiosa, solare e precisa. Laureata in Comunicazione e Dams all'Università della Calabria, ha perfezionato gli studi con un Master in Giornalismo e Comunicazione insieme alle più grandi firme del panorama nazionale. Dal copywriting e la comunicazione per il web è entrata da subito nel mondo del giornalismo televisivo, come inviata e conduttrice di format, speciali e servizi. Si occupa di eventi culturali, per i quali è responsabile dell'ufficio stampa e cura la comunicazione istituzionale di associazioni e confederazioni nazionali. La sua più grande passione è l’arte, ma adora anche il vintage e il teatro (dalla commedia all’opera).