1 ora fa:Riscaldamento scuole a Co-Ro, Viteritti: «I ritardi, causati da reti vetuste, saranno risolti nelle prossime ore»
1 ora fa:Abate (Gruppo Misto) sul Porto di Co-Ro: «Soddisfatta per l'esito della riunione»
2 ore fa:Mauro Dolce è il settimo assessore regionale, Occhiuto: «Sarà raccordo tra Regione e Ministeri»
59 minuti fa:“S3 Kinder I.C. Erotodo”: parte il progetto tra l’Istituto e la Corigliano Volley
29 minuti fa:A Policoro i Campionati Italiani di Calcio Balilla Paralimpico
2 ore fa:Nuova Statale 106 Sibari-Rossano, “Basta vittime”: «Il progetto c'è da oltre 20 anni, ma mancano i soldi»
14 minuti fa:Federazione regionale Claai: «Soddisfazione per la nomina di Francesco Beraldi alla presidenza dell'Edilcassa»
44 minuti fa:Riparte il Rural Food Festival, momento esperienziale per adulti e bambini
1 ora fa:Movimento del Territorio sul randagismo: «Bimbo aggredito ad Apollinara, pericolo dietro l’angolo»
2 ore fa:Occupazione abusiva di suolo demaniale marittimo, 7 denunce tra Corigliano-Rossano e Cariati

Crosia, brutale pestaggio a un commerciante e alla moglie: arrestate due persone

1 minuti di lettura

CROSIA MIRTO - Nella tarda serata di ieri, i militari del Reparto Territoriale Carabinieri di Corigliano - Rossano, supportati in fase esecutiva da due squadre “S.I.O.” del 14° BTG “Calabria”, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP presso il Tribunale Castrovillari, su richiesta della Procura della Repubblica di Castrovillari, diretta dal Procuratore Dott. Alessandro D’Alessio, nei confronti di due persone, destinatarie delle misure degli arresti domiciliari, indagate per lesioni personali pluriaggravate in concorso.

Il provvedimento giudiziario è scaturito a conclusione di un’attività investigativa condotta dalla Stazione Carabinieri di Mirto Crosia, che ha consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza, in ordine alla partecipazione dei due arrestati, G.D. di 46 anni e M.G. di 37 anni, alla “cruenta aggressione premeditata” ai danni di un commerciante e della propria moglie, consumata nel luglio scorso.

Ed invero, dopo un banale litigio verbale, i due arrestati attiravano la vittima e la propria consorte ad un appuntamento chiarificatorio che in realtà celava i reali propositi di vendetta, culminati con un brutale pestaggio con calci, pugni e percosse varie anche mediante l’uso di un bastone.

Pesanti le conseguenze fisiche per l’uomo che ancora oggi è in via di guarigione, avendo subito diverse fratture ed un delicato intervento chirurgico.

L’odierna attività documenta il rinnovato impegno dell’Arma dei Carabinieri non solo nel territorio urbano di Corigliano-Rossano ma anche nei centri limitrofi, come Mirto Crosia, altrettanto importanti dal punto di vista dell’ordine e della sicurezza pubblica. Allo stesso tempo, i provvedimenti cautelari in argomento costituiscono l’affermazione dello Stato di diritto, nel rispetto del principio di civiltà oltre che giuridico che nessuno può farsi Giustizia al di fuori della legge.

 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.