6:01 pm: Francesco Madeo: «Errori sul calcolo dei positivi nella Sibaritide? Secondo l'Asp di Cosenza sì»
6:00 pm:Biodiversità marina, dalla Regione Calabria 200mila euro del FEAMP
5:50 pm:Sanità, Spirlì e Orsomarso visitano il 118 di Cosenza: «Spina dorsale del nostro sistema»
7:30 pm:Grazie ad Azione Verde nasce in Nigeria una nuova squadra di calcio. Le divise arrivano da Trebisacce
6:01 pm:Emergenza Covid, Corigliano-Rossano a 912 casi: Stasi applica il "mini-lockdown"
7:01 pm:Sulla questione del depuratore interviene Antoniotti: «Stasi rifiuta le risorse in cambio di uno ‘’studio di fattibilità’’»
5:01 pm:“Guardarsi dentro… con gli occhi di Dio” libro per le coppie scritto da don Franco Romano
6:01 pm:"Piccoli Passi", la Cassazione annulla la condanna per un imprenditore
8:01 pm:"Ci sono Anch'io" il vissuto di un'associazione che ha rivoluzionato il mondo del sociale
5:01 pm:Michele Sapia (Cisl): «I danni al territorio sono il risultato di anni di leggerezze»

Tradito dalla carta di credito: beccato l’autore di un furto ai Portali

1 minuti di lettura
I Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Corigliano Calabro hanno denunciato un uomo di Cassano all’Ionio per il reato di furto aggravato, avvenuto a fine gennaio 2020 presso il centro commerciale “I Portali” di questo centro. I fatti raccontano che il 20 gennaio u.s. presso la Stazione Carabinieri di Corigliano Scalo si recava il responsabile dell’ipermercato insistente all’interno del centro commerciale per denunciare il furto di un cellulare nuovo dal reparto elettronica. I Carabinieri acquisivano le immagini di video-sorveglianza interne dal quale si evinceva che un uomo, che si trovava in compagnia di altre due persone, sottraeva il predetto cellulare. Inoltre poco dopo il “terzetto” pagava con una carta di credito un tablet, comprato sempre dallo stesso ipermercato. Per tali motivi i Carabinieri della Stazione di Corigliano Calabro Scalo avviavano dettagliate indagini che si indirizzavano nel cercare di risalire all’intestatario della carta di credito utilizzata per pagare il tablet. Infatti si procedeva ad inviare una richiesta agli istituti bancari competenti per ottenere il nominativo corrispondente alla combinazione numerica della carta di credito, risultante dallo scontrino acquisito dall’esercizio commerciale. Poco tempo dopo arrivava l’intestatario, che risultava essere una ragazza di Corigliano Calabro, che veniva sentita a sommarie informazioni. Durante le stesse la donna si dichiarava estranea al furto, ma forniva elementi utili per risalire al ladro del cellulare. Effettivamente lo stesso veniva identificato in S.S.F. 47enne cassanese e suocero della donna. Lo stesso si presentava qualche giorno dopo presso la caserma coriglianese insieme all’avvocato di fiducia, per ammettere le responsabilità già accertate dai Carabinieri e riconsegnare l’apparecchio telefonico sottratto, che nel frattempo aveva utilizzato, pensando, evidentemente, di farla franca.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.