6 ore fa:Olivo sugli eventi natalizi: «Iniziative annunciate solo 24h prima. Nessuna programmazione e zero marketing»
4 ore fa:Ramificazioni Festival, continuano gli appuntamenti della danza d'autore
7 ore fa:Manovra finanziaria, la Cisl chiede modifiche su investimenti, pensioni, politiche dei redditi e sanità
7 ore fa:Per Stasi la fusione «ha sconvolto assetti di potere e sistemi di convenienza radicati»
8 ore fa:Corigliano-Rossano fa scuola di “buone pratiche”
5 ore fa:Urbanistica, consumo di suolo zero e città verticali inesistenti: questo Psa è un piano fallimentare
8 ore fa:Dopo quasi 40 anni tornano in Calabria tre rotabili d’epoca di inestimabile valore
7 ore fa:Torna "Retake" con un nuovo appuntamento a tema natalizio: "Com' nu presep"
6 ore fa:Quando piove e "vengono a galla" tutti i problemi di un territorio
5 ore fa:Il rossanese Luigi Canotto è il miglior giocatore della Serie b del mese di novembre

Nasce un piccolo bio-parco a Matassa, nel cuore di Rossano

3 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - «Il 21 Novembre, è la giornata Internazionale dell’Albero. E anche quest’anno abbiamo festeggiato gli alberi. Gli alberi sono i nostri più grandi amici nella lotta alla crisi climatica. Assorbono Co2, producono ossigeno e sono indispensabili per la vita sul pianeta. In occasione di questa ricorrenza Legambiente dà il via alle azioni legate al progetto europeo Life Terra, cofinanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma Life, a cui partecipano ben 15 organizzazioni di 8 diversi paesi in Europa. Life Terra ha l’ambizioso obiettivo di piantare 500 milioni di alberi nei prossimi 5 anni con il coinvolgimento della società civile e del mondo della scuola».

È quanto si legge in una nota stampa del Circolo Legambiente Corigliano-Rossano che così continua: «Il progetto Life Terra, al motto di “Let’s plant together” intende creare un vero e proprio movimento di cittadini attivisti che in tutta Europa si mobilitano per mitigare il clima piantando alberi. L’azione di Life Terra è lungimirante: insegnare alle nuove generazioni come piantare gli alberi avrà delle ripercussioni positive nel contrasto ai cambiamenti climatici e alle catastrofi connesse: ondate di calore, siccità, perdita di foreste, desertificazione, erosione del suolo, inondazioni. Gli alberi favoriscono l’approvvigionamento dell’acqua, incrementano la permeabilizzazione del suolo, costituiscono un rifugio fondamentale per la fauna, trattengono gli inquinanti atmosferici (le polveri sottili). Inoltre, se piantati nelle vicinanze degli edifici possono ridurre la necessità di utilizzo dei condizionatori d’aria permettendo di risparmiare dal 20 al 50% di energia e abbassando i rumori fino al 70%».

«Life Terra – spiegano - non è solo piantumazione di alberi ma è anche cura, infatti, il progetto europeo prevede l’introduzione di una piattaforma web per il monitoraggio degli alberi e il lancio di una App. Con questi due strumenti innovativi tutti potranno avere un resoconto “trasparente” dei dati relativi agli alberi e della loro capacità di trattenere Co2 e i cittadini potranno scaricare informazioni su quali alberi scegliere e come piantarli nella maniera adeguata».

«La giornata di oggi è stata la dimostrazione che quando si coinvolgono e si rendono protagonisti i bambini e i ragazzi, si può avere un pò di fiducia in un futuro migliore. Loro e gli alberi sono il futuro del pianeta e vogliamo coinvolgerli sempre di più. La festa dell’albero negli anni ha costruito consapevolezza, e se oggi sappiamo che piantare gli alberi, un gesto antico, è il più efficace per rimuovere Co2 dall’atmosfera, è anche grazie a chi l’ha fatta vivere nel tempo. E oggi abbiamo dato vita ad un piccolo bio-parco, nel cuore dell’area urbana di Rossano, in Contrada Matassa. Dobbiamo ringraziare l’Amministrazione Comunale tutta, che ha supportato il Circolo in tutta l’attività di preparazione alla giornata. Il Sindaco Flavio Stasi, che ha partecipato con grande entusiasmo alla festa di oggi, la Presidente della Commissione Ambiente, Liliana Zangaro, la Presidente del Consiglio Marinella Grillo, l’Assessore all’ Assetto Urbano, Tatiana Novello, l’ Assessore all’ Ambiente, Damiano Viteritti per la sua attiva e fattiva partecipazione, armato di strumenti per la squadratura del terreno, l’ Assessore alle Politiche Sociali, Alessia Alboresi; Giuseppe Andreano, Rup Servizio Verde Pubblico, che ha accolto il nostro progetto, fornendoci preziosi consigli per rendere il nostro piccolo parco ancora piu’ funzionale e bello, e il Servizio Ambiente tutto; e, ultimi ma non per ultimi, il consigliere Cesare Sapia e Alfonso Arcovio. Ringraziamo di cuore gli operai della manutenzione che hanno eseguito il lavoro a regola d’arte, scavando le buche per la messa a dimora degli alberi e Giuseppe Rosati, per averci supportati nella fase preliminare».

«Ringraziamo le Scuole presenti: La Scuola Primaria Petra IC Rossano 1; la Scuola dell’ Infanzia di Matassa IC Rossano 2; la Scuola dell’ Infanzia di via Nazionale IC Rossano 3; l’ Istituto San Pio X e l’ IIS Majorana di Rossano. Ci preme sottolineare la disponibilità del Dirigente dell'IIS -Majorana, il Prof. Saverio Madera, con il quale è stata avviata una collaborazione, che ci auguriamo porti ad un proficuo contributo, finalizzato alla cura delle piante del bioparco, monitorandone lo stato di salute. Le manifestazioni per la Festa dell’Albero non sono iniziate né termineranno oggi. Sabato 19 Novembre, il Circolo Legambiente Corigliano-Rossano è stato ospite dell’Istituto Comprensivo Rossano 3 - Sc. Media Roncalli. Abbiamo donato un albero di lentisco, che è stato messo a dimora da una rappresentanza di studenti delle classi prime. Inoltre, verranno donati esemplari di Orniello ( Fraxinus Ornius ) domani 22 Novembre, alla Scuola dell’ Infanzia - C.da Frasso, a.u. Rossano; mentre giovedì 24 Novembre, alla Scuola Don Bosco - Cantinella. In queste due date saremo presenti alla messa a dimora. Siamo certi che la messa a dimora di alberi e piante darà nuova vita, oltre che all’area in sé, a tutta la zona e costituirà un primo passo verso la riqualificazione di un’area che potrebbe diventare, oltre che un polmone verde, un luogo di incontro e svago per adulti, bambini ed animali da affezione».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.