3 ore fa:VOLLEY FEMMINILE - Nessun limite per Perla di Calabria Rossano. Parola d’ordine? Vincere
3 ore fa:Allerta meteo a Schiavonea, il consorzio di bonifica interviene grazie al gasolio fornito dal sindaco
4 ore fa:“Pronti Export Via”, ventitré imprese calabresi puntano ai mercati esteri
2 ore fa:Mercato delle Clementine, la guerra in Ucraina ha dimezzato del 50% l’export degli agrumi dalla Sibaritide
18 minuti fa:Cento anni dal viaggio di Roncalli in Calabria: quando il futuro “Papa Buono” visitò la nostra regione
4 ore fa:Co-Ro, grande successo per la manifestazione contro la violenza sulle donne
3 ore fa:Contro la violenza sulle donne, le scuole di Corigliano-Rossano fanno sensibilizzazione
2 ore fa:Sistema portuale dei Mari Tirreno Meridionale e Jonio, approvata la variazione di Bilancio 2022
1 ora fa:Vertenza Calabria, «Sud e Calabria scomparsi dall'agenda»
4 ore fa:La Calabria sale sul podio dei campionati italiani di squash

VOLLEY FEMMINILE - 3-1 meritato per Perla di Calabria Rossano che vince e fa sognare

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - La Perla di Calabria Pallavolo Rossano Asd espugna il Palazzetto dello Sport di Via Nazionale a Spezzano Albanese sconfiggendo per 3-1 l’Asd Volley Ball Kermes, e rimanendo ancora a epunteggio pieno nel Campionato di Serie D Femminile con 15 punti su 5 gare disputate (ha già osservato il turno di riposo). Una prestazione gagliarda e determinata, capace di ribaltare l’esito negativo nel primo set e di chiudere in crescendo il match.

Mario Pellegrino schiera Cristina Maceri palleggiatrice, Anna Sarcina opposta, Giada Pirri e Ludovica Serrao centrali, Chiara Occhinero e Gaia Santacaterina in banda, Manila De Simone libero.

Luigi Zangaro risponde con Veronica Risuleo in palleggio, Asia Sommario opposta, Marika Grillo e Laura Pereira al centro, Martina Munafò e Martina Domanico martelli, Michela Falcone libero.

Nel primo set la Kermes parte forte e va in vantaggio per 8-4. Riesce a rosicchiare qualche punto Rossano ma è lo Spezzano a vincere per 25-21. Nel finale spazio a Morena Scorpaniti.

Le bizantine archiviano in fretta l’andamento negativo della prima frazione e nella seconda scendono in campo con ben altro cipiglio: subito in vantaggio per 9-4 prima e sul 16-9 poi, si impongono con un netto 25-13. Ampio turnover per Luigi Zangaro: in campo progressivamente Carlotta Munafò, Morena Scorpaniti, Aki Ruffo e Sofia Carli.

Il terzo parziale vede la Kermes in vantaggio per 11-9, ma si gioca all’insegna dell’equilibrio. Le joniche riescono a rimontare ed a portarsi in vantaggio chiudendo sul 25-22 mostrando grandi capacità di saper soffrire e reagire nei momenti difficili. Luigi Zangaro mostra le sue grandi capacità di stratega mischiando le carte nei momenti topici: dentro Morena Scorpaniti, Aki Ruffo, Antonia Santoro, e le scelte si rivelano decisive.

Nel quarto set le bizantine mostrano grande consapevolezza dei propri mezzi e disputano una frazione davvero perfetta: con Morena Scorpaniti ed Aki Ruffo in campo dall’inizio, le gialloblù prendono subito il largo andando subito sul 9-4, che diventa ben presto un 16-9 e poi un 20-10. Il finale è di 25-14. Un successo fondamentale per la classifica, in vista dei prossimi impegni. Queste ragazze non finiscono mai di sorprenderci…

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

25 anni. Laureata in scienze della comunicazione. Laureanda magistrale in comunicazione e tecnologie dell’informazione. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia