12 ore fa:Le ali a Crotone, aspettando un sussulto dei nostri territori
18 ore fa:I Marcatori Identitari Distintivi come esperienza turistica competitiva
16 ore fa:La Regione Calabria applica per la prima volta la legge che regolamenta le Lobby
12 ore fa:Verso le aziende agricole digitali anche nella Sila Greca
16 ore fa:Sanità precaria, il grido di allarme di Corigliano-Rossano Pulita
14 ore fa:Prossimamente in libreria il nuovo libro di Carlino: “Rossano e il suo Codex nella Letteratura”
17 ore fa:Nell’oasi di pace e relax Barbieri torna il format ‘Na birra nell'orto
15 ore fa:Domani al Castello Flotta l'evento “La musica una compagna per tutta la vita”
17 ore fa:Cariati, al vaglio le candidature per la Commissione per le Pari Opportunità e Politiche di genere
12 ore fa:La Vignetta dell'Eco

Guglielmo Caputo (FdI): «Sarà un opposizione costruttiva ma senza sconti su nulla»

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Il neo consigliere comunale Guglielmo Caputo, unico eletto per la lista Fratelli d'Italia, si complimenta ed augurare buon lavoro al riconfermato Sindaco Flavio Stasi ed a tutti i consiglieri eletti.

«Concluse formalmente tutte le operazioni elettorali - dichiara in una nota -  sento di dover ringraziare tutti gli elettori che, con un autentico voto di opinione, hanno voluto riporre fiducia nella mia persona, nella mia storia familiare e nel contributo che oggi ritengo di poter offrire con impegno e chiarezza, insieme a Pasqualina Straface ed a tutto il gruppo unitario dei nove consiglieri di opposizione consiliare, al fondamentale ruolo di controllo e di proposta demandatoci dalla Città».

«Al netto dei risultati inequivocabili ma anche di tutto quanto già detto e ribadito nel corso della veloce ed intensa campagna elettorale terminata nei giorni scorsi, - ha aggiunto - vi è una riflessione più politica che mi preme condividere, soprattutto rispetto all'elettorato storico del centro destra che per decenni non ha esitato a fare e confermare precisi indirizzi di governo: abbiamo finalmente riacceso una fiamma che sono sicuro faremo diventare un incendio. Perché c'era da tempo e c'è ancor più necessità oggi di posizioni più chiare e nette di ieri rispetto all'azione di governo e della stessa opposizione; di assunzioni di responsabilità nette soprattutto rispetto alla visione di sviluppo della nostra Città. Così come c'era e c'è, nei cittadini, l'esigenza di indentificarsi e di farsi rappresentare da classi dirigenti ed amministrative a tutti i livelli che siano capaci di interpretare e tradure istanze ed ambizioni troppo spesso disattese, in decisioni, in azione, in indirizzi ed in posizioni trasparenti ed inequivocabili, di distinzione motivata rispetto alla maggioranza ed all'Esecutivo».

«È su questo percorso, con questo metodo e con questa concezione dell'azione politica e di partito - va avanti - che mi sono confrontato in campagna elettorale rivolgendomi a tutti, condividendo questo impegno in particolare con la consigliera comunale uscente e candidata con me in Fratelli d'Italia Adele Olivo alla quale rivolgo analogo ringraziamento per la passione e dedizione dimostrate fino alla fine e che mi auguro possa continuare ad esprimere per il futuro attraverso l'iniziativa e la vitalità del nostro partito, a servizio della nostra visione di Città».

Poi conclude: «Così come già ribadito sia dalla consigliera regionale e comunale Pasqualina Straface sia da tutto il gruppo consiliare nei giorni scorsi, nel rispetto dei ruoli democratici assegnatici dai cittadini, svolgeremo il nostro ruolo dai banchi dell'opposizione, in modo analitico, costruttivo e propositivo, ma senza vuoti, senza silenzi, senza latitanze, senza omissioni e soprattutto senza fare sconti di nessun tipo, esigendo sin da subito che si cambi registro e pagina sulla garanzia di massima trasparenza amministrativa, nell'interesse generale».

Rita Rizzuti
Autore: Rita Rizzuti

Nata nel 1994, laureata in Scienze Filosofiche, ho studiato Editoria e Marketing Digitale. Amo leggere e tutto ciò che riguarda la parola e il linguaggio. Le profonde questioni umane mi affascinano e mi tormentano. Difendo sempre le mie idee.