1 ora fa:Macrito nuovo segretario della Uil-pa vigili del fuoco Cosenza nel ricordo indelebile di Bonaventura Ferri
1 ora fa:Ricettazione di auto e spaccio di droga, vasta operazione della Polizia stradale
1 ora fa:La Calabria si sveglia e trema: un terremoto di 4.3 magnitudo ha fatto tremare gran parte della regione
2 ore fa:Respiriamo a pieni polmoni e senza mascherine: È in Sila l'aria più pulita d'Europa
35 minuti fa:Lotta alla criminalità, a Cassano la videosorveglianza sarà a servizio di tutte le forze dell'ordine
2 ore fa:«Servirà un green pass anche per andare in bagno?» la provocazione di Sapia
4 ore fa:Coro di congratulazioni per Ranieri Filippelli
4 ore fa:Campagna olivicola, allarme Coldiretti: «Si rischia crisi finanziaria»
5 minuti fa:Maltrattava la giovane moglie, arrestato un 35enne di Trebisacce
3 ore fa:Sanità, chiudere le Asp e ritornare alle Aziende locali: la proposta di Laghi

Nuova ss106, Greco: «I progetti presentati dimostrano scarsa conoscenza dei territori interessati»

1 minuti di lettura

CARIATI – «Per far comprendere alle istituzioni a tutti i livelli che l'Ospedale di Cariati non doveva essere chiuso e che deve quindi essere riaperto, c'è voluta una pandemia e due anni di emergenza nell'emergenza. Non so cosa ci vorrà per far capire a tutti che anche questa area della regione aveva ed ha bisogno non di un raddoppio o di un semplice ammodernamento della ex SS106, i cui progetti presentati dimostrano scarsa conoscenza dei territori interessati, ma di un'infrastruttura coerente con una visione di sviluppo turistico, economico e sociale eco-sostenibile».

È quanto ha dichiarato il Sindaco Filomena Greco intervenendo lunedì 10 gennaio all'evento promosso da Corigliano-Rossano Futura, Basta Vittime, Comitato Magna Graecia sul tema della nuova S.S. 106, ospitato a Corigliano-Rossano.

Critica rispetto ad iniziative che si ripetono a cadenza periodica ma che lasciano il tempo che trovano, senza portare a risultati e soluzioni, il Primo Cittadino ha ricordato alla platea di amministratori e cittadini intervenuti le battaglie e le richieste portate avanti in questi ultimi mesi dai sindaci.

«La disattenzione rispetto alle istanze contenuta nel Decreto Calabria – ha sottolineato – lo dimostra: non veniamo considerati perché non siamo consequenziali nelle azioni. Dobbiamo trovare un nuovo modo di fare ascoltare la nostra voce».

«Dopo decenni di abbandoni e latitanze istituzionali non dobbiamo e possiamo più accontentarci di nulla. Abbiamo il sacrosanto diritto – ha proseguito il Primo Cittadino – di non pensare più alla aritmetica sostenibilità della spesa, ma esigere la realizzazione di quei megalotti. Oggi da essi dipende lo sviluppo o il definitivo isolamento di questo territorio; nella consapevolezza – ha concluso la Greco – che la battaglia per il diritto alla salute, alla giustizia ed alla mobilità non deve avere colore politico, mai». 

Intervento integrale su facebook https://bit.ly/3rbri9r
 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.