3 ore fa:Marathon degli Aragonesi: le due ruote come strumento per valorizzare il turismo sostenibile
1 ora fa:Emergenza depurazione, sarà un'altra estate da incubo? Aspettando i nuovi progetti
30 minuti fa:Incendio comunità salesiani, l’amministrazione comunale esprime «solidarietà e vicinanza»
2 ore fa:La vicinanza di Mons. Aloise ai salesiani colpiti dall'incendio la scorsa notte
1 ora fa:"La cultura della legalità" sarà il tema del secondo incontro organizzato dell'associazione Namaste
1 ora fa:Il PD di Co-Ro ricorda la Giornata mondiale contro l'omofobia
45 minuti fa:«Co-Ro è una giungla»: Caputo torna all'attacco contro il sindaco Stasi
2 ore fa:Pasqualina Straface vicina ai frati salesiani: «Simbolo di aggregazione giovanile»
2 ore fa:Al via i lavori sulla strada Corigliano-Villaggio Frassa. Novello: «La città sta cambiando volto»
15 minuti fa:La scuola primaria di Via Nazionale di Rossano sbanca al Primary Hack #NextGen

Co-Ro, Ruffo (Azione) torna sulla questione sicurezza stradale a Torrelunga: «Siano rimossi i dossi»

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - «Il Sindaco della legalità, almeno quella sbandierata sui palchi durante la campagna elettorale, con tanto di bandiera di Libera al seguito, amministra in barba alle più elementari normative sulla sicurezza stradale, mettendo una pezza che è peggiore del buco. Come abbiamo più volte pubblicamente segnalato i dossi artificiali in contrada Torrelunga non sono ammessi dall'art. 179, comma 5, del Regolamento di Esecuzione e di Attuazione del Nuovo Codice della Strada, per il grave pericolo che potrebbero arrecare ai mezzi di soccorso che frequentemente attraversano la via Torrelunga, l'unico percorso di collegamento con il nostro ospedale Guido Compagna».

È quanto scrive in una nota stampa Giuseppe Ruffo di Corigliano-Rossano in Azione che così continua: «Nonostante le numerose segnalazioni pubbliche il nostro Sindaco ha ritenuto violare le normative e ci troviamo costretti, al fine di tutelare la più elementare sicurezza stradale, a scrivere, attraverso il nostro consigliere comunale Francesco Madeo, agli organi competenti per richiedere l'immediata rimozione dei due dossi».

«L'invito rivolto al Prefetto, all'Anas, al Presidente della Provincia di Cosenza, allo stesso Sindaco e per copia conoscenza alla Procura della Repubblica di Castrovillari è elementarmente chiaro: "Togliete i due dossi perché sono pericolosi per tutti i cittadini calabresi che sfortunatamente possono essere ospitati all'interno della nostra struttura ospedaliera"» conclude.

 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.