5 ore fa:«La Calabria diventi “No Tax Area”»
4 ore fa:Longobucco, è morto Walter Cesare Sapia: il commosso ricordo della Cisl
4 ore fa:L’ex Tribunale di Rossano pronto a ritornare in vita. C’è un’idea per il riutilizzo
5 ore fa:Emergenza epidemiologica, i tre hub vaccinali di Corigliano-Rossano resteranno aperti
5 ore fa:Anche a Crosia piantato l'Albero del Ricordo in memoria delle vittime del Covid-19
3 ore fa:La Calabria punta sui Distretti del cibo, circa 20 le candidature
2 ore fa:Edilcassa Calabria, Beraldi (Claai) è il nuovo presidente
3 ore fa:Frecciargento Sibari-Bolzano: riattivato il booking. Possibile continuare a viaggiare
5 ore fa:Invalido, con il reddito di cittadinanza e col vizietto di rubare nei supermercati: arrestato un rossanese
4 ore fa:Fusione Co-Ro, Stasi commenta la sentenza del Tar: «Chi si scaglia contro la città unica è miope»

Taglio ai privilegi, la proposta di legge di Tavernise (M5S): «Restituire, ai cittadini, fiducia nelle istituzioni»

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO – «Il nuovo Consiglio regionale calabrese, ha un dovere preciso davanti a sé: ricostruire la propria credibilità, per restituire, ai cittadini, fiducia verso le istituzioni». 

Davide Tavernise, neo consigliere regionale del M5S, si rivolge così ai colleghi di Palazzo Campanella, in vista dell'ormai prossima nuova legislatura regionale.

«Oggi tutti noi neo consiglieri regionali – prosegue Tavernise - dobbiamo da subito manifestare radicale cambiamento rispetto al passato. In questo senso, la discussione e l'approvazione, della legge d'iniziativa popolare, per tagliare i privilegi della politica in Calabria, detta “Taglio privilegi”, rappresenterebbe un buon inizio. Il buon esempio per una politica regionale, che vuole contribuire, in modo decisivo, al contenimento della spesa pubblica in un momento di crisi finanziaria, di disagio economico e sociale. In una situazione, di chiara difficoltà quotidiana per famiglie e aziende, di disoccupazione dilagante, di pieno smarrimento delle giovani generazioni calabresi».

«Una proposta di legge – prosegue Tavernise – sottoscritta da oltre cinquemila calabresi, di cui insieme ad altri sono promotore, che consentirebbe una diminuzione del 40% di varie indennità per i presidenti della giunta e del consiglio regionale, degli assessori, dei vice presidenti della giunta e del consiglio regionale, dei presidenti di commissione consiliare, dei segretari questori, dei capigruppo consiliari e dei consiglieri regionali. Una proposta, ancora, che ridurrebbe, drasticamente le spese dei gruppi consiliari per il personale».

«Fuori dal Palazzo – conclude il neo consigliere del M5S - migliaia di Calabresi guadagnano trenta euro, spesso, per dodici ore di lavoro al giorno. Sono certo che il nuovo Consiglio Regionale vorrà discutere e votare insieme a noi questa proposta, perché sono certo che tutti i trenta, me compreso, Onorevoli Consiglieri Regionali della Calabria hanno a cuore solo la sorte della nostra amata terra, e non il conto corrente in banca. Ricordo bene da dove sono venuto e neppure i soldi possono cambiare l'identità di una persona sana».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.