10:30 am:«Ospedale subito!» la battaglia della Lega tumori sul presidio "Cosentino" di Cariati
7:01 pm:Il Crati torna a far paura: superato nel pomeriggio il livello di guardia. Protezione civile allertata
12:01 pm:IL ROTOCALCO DELL'ECO - Una settimana di notizie in pillole
10:01 am:Drogava un’anziana. I familiari danno incarico all’avv. Francesco Nicoletti per denunciare la badante
12:30 pm:Parco archeologico di Sibari: ora (forse) si fa sul serio. Nominato un Cda “strategico”
10:40 am:Verdi: «Presenteremo una lista forte e competitiva per il rinnovo del Consiglio regionale»
10:01 am:Test rapido antigenico per alunni e famiglie dell’IC di Cariati
5:14 pm:Lo studio del rossanese Novelli: contro il Covid in arrivo gli anticorpi monoclonali
12:01 pm:Covid. Il Pollino piange ancora morti per la pandemia: la situazione
11:00 am:Calabria: calano contagi e indice tamponi. Terapia intensive in discesa - TUTTI I NUMERI DEL CONTAGIO

Pol. Mirto Crosia, il presidente Greco: “Grazie a tutti per l’obiettivo raggiunto"

1 minuti di lettura
La Polisportiva Mirto Crosia, attraverso il presidente Giuseppe Greco, ci tiene a ringraziare la propria squadra per l’obiettivo raggiunto: «Grazie a tutti coloro che ci hanno creduto, ma anche a chi ci aveva dato per sconfitti; quasi sperando in un fallimento della società. Un grazie all'impegno del mister e dei ragazzi che, nonostante l’assenza di aiuti economici, sono andati avanti soltanto con il mio apporto e il piccolo contributo del Comune. Voglio pubblicamente elogiare chi non ha mai mollato ed è andato avanti per il senso di attaccamento verso la nostra terra. Questo è quello che si può definire amare la maglia». «Mi preme ricordare - continua il presidente Greco – che il nostro titolo sportivo era stato perso. Nessuno voleva acquistarlo: un titolo che racchiude 50 anni di storia e che non so dove sarebbe andato. Tutto questo perché non ci sono stati imprenditori pronti a supportare questa squadra. Oggi, abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, che era quello di disputare un campionato tranquillo. Adesso inizia il vero lavoro. Questa che si è conclusa è stata una fase di rodaggio. Adesso avvieremo un cammino con imprese, dalle quali avremo il loro sostegno, perché hanno avuto modo di apprezzare la bontà del nostro progetto. Con tutti i ragazzi abbiamo già parlato, la società non si ferma. Continueremo il nostro lavoro per chiedere alla Lega la possibilità di un ripescaggio in Promozione, visto che nella nostra squadra abbiamo grandi talenti che non hanno avuto la possibilità di giocare in squadre maggiori per difendere i colori del Mirto. Hanno rifiutato di giocare in altri club altri perché l’affetto per la loro terra ha prevalso. Adesso vogliamo ricambiare questo loro attaccamento, dandogli la possibilità di potersi confrontare in contesti superiori, che lo stesso Mirto potrebbe avere. Noi siamo pronti – se ci daranno ascolto – ad iscriverci anche in categorie superiori. Abbiamo 5 anni per costruire qualcosa di bello». «Un plauso, ancora una volta, a chi ci ha creduto: dal magazziniere fino ai tifosi. Grazie per il loro supporto. Da qui a breve organizzeremo un evento in onore della Polisportiva che si terrà nello stadio. Un grazie anche agli Allievi che sono andati a vincere il campionato – nonché – ai tecnici Paolo Conforti, Domenico Prantera e ai loro assistenti. E’ stato un campionato difficile - conclude Greco - ma grazie alla nostra tenacia siamo riusciti ad ottenere un obiettivo fortemente voluto. Un sentito ringraziamento anche alla stampa che ci ha dato risalto e seguito».
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.