6 ore fa:Castrovillari, rimandato lo spettacolo del 4 dicembre. Prossimo appuntamento il 14 con Donatella Finocchiaro
5 ore fa:Il Tar Calabria boccia il ricorso contro il Referendum sulla fusione
4 ore fa:Festività natalizie, controlli più serrati: il Prefetto di Cosenza prepara il Piano territoriale anti Covid
24 minuti fa:Perseguitavano un uomo e la sua famiglia, eseguita misura cautelare nei confronti di due stalker
6 ore fa:Cassano, 61mila euro per la manutenzione dei parchi e dei giardini comunali
4 ore fa:Calabria, in arrivo 24.100 dosi di vaccini anti-covid Moderna
49 minuti fa:Covid, in Calabria stabile la pressione sugli ospedali ma si registrano 2 vittime
6 ore fa:Emessi oggi due francobolli dedicati al Santo Natale
4 ore fa:Buone notizie per gli impianti di Lorica, Ferrara (M5s): «Si lavori per la definitiva e immediata apertura»
5 ore fa:Open day, il Polo Liceale di Rossano si presenta ai futuri studenti

La Maison Celestino incanta Napoli con "Pablo"

1 minuti di lettura

NAPOLI - Continua ad esserci un'essenza di prestigio, eleganza e memoria nelle collezioni della Maison Celestino. Questa volta il tripudio di colori della casa di moda calabrese che trova origini nell'antica arte tessile longobucchese hanno incantato Napoli. Nei giorni scorsi, infatti, nella prestigiosa e incantevole cornice della Galleria Borbonica nella città partenopea è stata svelata la collezione primavera/estate 2022 dal titolo caldo e mediterraneo "Pablo".

Abiti lunghi e voluminosi, ricchi di balze accattivanti e maniche svasate, frange e preziosi dettagli realizzati con telaio a mano. «Degli abiti - scrive la giornalista ed esperta di moda, Stefania Giacomini - risplende il mistero e la maestria dell’esclusivo impiego dei tessuti della storica casa di moda, con disegni realizzati in trama a rigorosa produzione sartoriale».

Dicevamo della collezione Pablo, dedicata ovviamente al maestro iberico Picasso che proprio di Napoli aveva fatto un suo luogo del cuore. Sono stati presentati 30 capi di alta moda dalle linee irregolari e dettagli asimmetrici, reinterpretando, con immaginifica suggestione, gli elementi caratteristici del costume andaluso tutta ispirata all’arte e alla cultura spagnola. Tratti evidenti che si ritrovano nelle forme e nei colori dai toni caldi. Le nuance dal verde al viola, dal rosa al giallo, unitamente ai tagli particolari, «contribuiscono a rievocare con assoluta modernità e stile riconoscibile la sensualità del costume di Spagna di cui Napoli continua a interpretare il fascino».

L’evento si è svolto con straordinaria cornice di pubblico e stampa accreditata in uno dei luoghi emblematici di quella Napoli spagnola in cui ai primi del ‘900 il genio di Pablo Picasso rivide sé stesso e la sua arte pittorica. 

La direzione artistica è stata affidata a Giovanni Scura, il trucco all’Accademia di Antonio Riccardo e Nicola Acella, le acconciature a Ulderico Nasti e Francesco Vivacqua. Ufficio stampa diretto da Maria Christina Rigano. La nuova collezione P/E 2022 ha sfilato illuminata dalle luci della passerella dell’Agorà Morelli.

foto SkyTg24

 

 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.